Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PONTEDERA11°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità martedì 28 aprile 2020 ore 12:18

​Fase due, consentita vendita di cibo da asporto

In vigore già da oggi a Pontedera, Cascina, Vecchiano, San Giuliano e Palaia. Le regole: prenotazione obbligatoria, una sola persona per il ritiro



PONTEDERA — L'emergenza Coronavirus costringe ogni giorno tutti noi a fare i conti con una realtà diversa e più macchinosa, a causa delle cautele necessarie per limitare il contagio.

Comune di Pontedera, Cascina, Vecchiano, San Giuliano, Palaia hanno recepito l'ordinanza della Regione e ne hanno emessa una propria per permettere alle attività di vendere cibi e bevande da asporto.

L'ordinanza è in vigore già da oggi e riguarda bar, attività artigiane alimentari quali, ad esempio rosticcerie, piadinerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio e simili. 

Le regole: è necessaria la prenotazione telefonica o online, una sola persona alla volta all'interno del locale per il ritiro, divieto di consumare sul posto, divieto di sostare nelle immediate vicinanze, divieto di consumare i cibi e le bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Queste ordinanze accompagneranno la categoria fino al 3 maggio, quando poi scatterà il nuovo Dpcm firmato domenica dal presidente Conte: “Siamo davvero soddisfatti del lavoro svolto insieme alle varie amministrazioni comunali – hanno detto la presidente Monti Pisani di Confesercenti Toscana Nord Laura Grassi e quello Valdera Luca Sardelli - nell’eliminare una palese incongruità nel provvedimento del governatore Rossi. Ovviamente tutto questo nel totale rispetto dei protocolli sanitari e con il divieto assoluto di consumo sul posto o all’esterno del locale. Purtroppo il provvedimento regionale, nonostante qualcuno si fosse attribuito tutti i meriti cantando vittoria troppo presto, era evidentemente penalizzante con l’esclusione delle bevande"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incidente stradale lungo la provinciale Francesca Bis, nei pressi di Ponticelli. Intervenuti i vigili del fuoco di Castelfranco, 118 e carabinieri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità