QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°17° 
Domani 12°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 19 settembre 2019

Lavoro mercoledì 27 marzo 2019 ore 15:32

Coop ex Tmm, Braccini canta vittoria

Il segretario regionale della Fiom ricorda l'anno di presidio dei lavoratori e dice: "Vale sempre la pena lottare per costruire un futuro migliore"



PONTEDERA — "Dopo un anno di presidio permanente ed una lotta civile e democratica - scrive Massimo Braccini, segretario della Fiom Cgil Toscana -, dove i lavoratori non si sono mai fatti impressionare da nessuno, nemmeno dalle intemperie del tempo e dalla bufera di neve, avevamo deciso di costituire assieme una cooperativa, “Presidio Metalmeccanico Pontedera” (PMP), con l’obiettivo di far riprendere il lavoro e creare un futuro dignitoso.

Non è stato un percorso facile, abbiamo incontrato molte difficoltà e abbiamo sempre affrontato la situazione con molta cautela, senza mai avventurarci in percorsi non garantiti.
In questo lasso di tempo abbiamo valutato molte proposte, ma tutte di difficile attuazione. Avevamo capito subito che era impossibile riprendere il lavoro di produzione delle marmitte nella fabbrica chiusa, non a caso abbiamo valutato di poter aprirci ad altre possibilità.

La formazione dei soci della cooperativa è stato un passaggio importante, anche al fine di far acquisire nuove professionalità e comprendere come gestire una cooperativa.

Nel corso di questa battaglia avevamo ben chiaro che comunque fosse andata ne saremmo usciti tutti migliori. Ci abbiamo creduto e non abbiamo esitato ad affrontare passaggi anche difficili.

I lavoratori ex Tmm hanno vissuto la loro lotta come un imperativo morale, la tenda era diventata una specie di comunità, ognuno con precisi compiti per mantenere ben saldo il presidio, definire i turni, i pasti, le numerose assemblee e iniziative pubbliche. La Fiom ne è stata punto fermo, certezza che saremmo andati fino in fondo e che qualsiasi decisione sarebbe stata sempre presa con i lavoratori, all’insegna della democrazia.

La lotta dei lavoratori Tmm con a fianco le bandiere rosse della Fiom, ha dimostrato, ancora una volta, che vale sempre la pena lottare per costruire un futuro migliore. Nove soci hanno ripreso il lavoro, il nostro obiettivo resta quello di riportarceli tutti, siamo convinti che ci riusciremo, per l’intanto possiamo dire, abbiamo vinto noi.



Tag

Scissione Pd, Letta: «Governo meno forte. Conte preoccupato visto che Renzi lo ha rassicurato»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Sport

Sport

Cronaca