Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA22°28°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità giovedì 09 novembre 2017 ore 14:13

Cugini dello spaccio in manette, Millozzi plaude

Il capitano dei carabinieri Michele Cataneo insieme al sindaco Simone Millozzi

Il sindaco si è complimentato con i carabinieri per l'operazione che ha portato all'arresto di due uomini che vendevano grosse quantità di cocaina



PONTEDERA — Il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ha ringraziato i Carabinieri per l'operazione che ha visto l'arresto di due spacciatori, cugini di 33 e 26 anni, di nazionalità albanese. I due, secondo quanto hanno spiegato i militari, gestivano e si contendevano la piazza dello spaccio della cocaina con altri spacciatori maghrebini. 

"Esprimo il plauso e il ringraziamento - ha detto Millozzi - della città ai Carabinieri di Pontedera ed alle autorità inquirenti per aver stroncato un traffico di droga che coinvolgeva due spacciatori pregiudicati senza fissa dimora e che era alimentato da una clientela eterogenea e numerosa". 

Millozzi ha rimarcato anche il senso civico di un cittadino: "L'operazione è stata possibile anche grazie alla preziosa segnalazione di un cittadino che non si è voltato dall'altra parte a dimostrazione che nella nostra comunità non c'è spazio per l'omertà e l'indifferenza e che un controllo sociale attento da parte dei cittadini è di eccezionale supporto per il contrasto alla criminalità condotto con professionalità e dedizione da parte delle forze dell'ordine".

"Gli autori dei reati sono stati assicurati alla giustizia ma perché l'immane sforzo svolto nei territori non venga vanificato è fondamentale, lo ripeto ogni volta, che il legislatore nazionale lavori nella direzione di una maggior certezza della pena per impedire il ripetersi dei fenomeni da parte degli stessi autori. Come detto durante il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica riunitosi ieri a Pontedera occorre che tutti gli attori, ciascuno per le proprie competenze e secondo le prerogative stabilite dalla legge, operino in sinergia e con determinazione per il contrasto all'illegalità: in città non deve esserci spazio per chi, commettendo reati, mina la pacifica convivenza e la coesione sociale". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuove positività in 6 comuni del territorio. Non si registrano nuovi decessi collegabili al virus. In Toscana i nuovi positivi sono 702
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Albertina Poggianti in Galli

Sabato 31 Luglio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Spettacoli

Attualità