Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:52 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
All’Eredità su Rai1 la frase di Marco Liorni sull'oro alla Patria fascista: «Gesto patriottico». È polemica

Attualità giovedì 26 gennaio 2023 ore 18:58

Denunce e smentite sulla forestazione urbana

Bagnoli (Fdi): "Un centinaio di alberi non piantati e abbandonati". La replica del comune: "Nessuno spreco, presto saranno messi a dimora"



PONTEDERA — "Un centinaio di alberi non piantati e abbandonati nella zona industriale di Pontedera". La denuncia arriva per mezzo di un comunicato a firma di Matteo Bagnoli (Fratelli d'Italia) e di un video pubblicato su Facebook dallo stesso consigliere. Al centro della questione la campagna di piantumazione di nuovi alberi sul territorio comunale.

"Dall’opposizione - scrive Bagnoli - avevamo detto che Pontedera ha bisogno di più verde. Peccato che, com’è ormai prassi con questa Amministrazione, i lavori per le piantumazioni, rese possibili grazie ai fondi della Regione, oltre 215mila euro, e ai 60mila euro da parte del Comune di Pontedera, vengono eseguiti a pezzi e male. La dimostrazione è nel centinaio di alberi circa che, invece di essere stati piantati, si trovano abbandonati nella zona industriale di Gello. Questo è l’ennesimo, inaccettabile, spreco ambientale, di denaro e risorse pubbliche da parte dell’amministrazione di Pontedera".

Ale dichiarazioni del consigliere di Fratelli d'Italia non si è fatta attendere la replica di Francesco Monacci, architetto paesaggista, progettista e direttore dei lavori del progetto di forestazione urbana del Comune di Pontedera finanziato dalla Regione.

"I lavori che riguardano la messa a dimora di alberi e arbusti in sei aree del territorio comunale  - spiega Monacci - sono partiti alla fine di Novembre e si concluderanno, presumibilmente, alla fine di Febbraio.Uno degli ambiti di intervento è proprio quello che appare nel video: a Dicembre sono stati effettuati i lavori di preparazione del terreno (tracciamenti, fresature, concimazioni, ecc.), mentre, nelle prossime settimane, dopo essersi spostati a lavorare in Via Martin Luther King e nella zona di Bellaria e Viale Europa, riprenderemo il cantiere di Via della Industria. Gli alberi che vengono inquadrati nel breve video sono stati depositati in questi giorni dalla ditta appaltatrice nell’area di cantiere in attesa del trapianto: si tratta di un primo lotto di querce fornite in zolla che, assieme alle altre che arriveranno nei prossimi giorni (lecci, roverelle, aceri, cornioli, ecc.), serviranno per realizzare la grande area di forestazione. Quindi nessuno spreco di risorse pubbliche, sono solamente piante depositate nell’area di cantiere e in attesa di essere messe a dimora".

"Compatibilmente con il meteo - conclude l'architetto - nei prossimi giorni avrete modo di vedere l’avanzamento dei lavori e, nella prossima primavera, spero davvero vogliate fare una passeggiata o godere, anche solo di passaggio, di questa nuova area verde che avrà un ruolo importante anche nel miglioramento della qualità dell’aria".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Passaggio di testimone tra Spagna e Italia: la prossima edizione sarà a Gijón, ma l'esperienza pontederese potrebbe fare da apripista per il futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità