comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:PONTEDERA13°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Attualità venerdì 18 settembre 2020 ore 12:49

Disabilità e vita indipendente, via alle domande

Nuove opportunità di autonomia per le persone con disabilità. Entro il 14 ottobre è possibile fare domanda, alla Società della salute



PONTEDERA — Ausl ha informato che entro il 14 ottobre è possibile fare domanda, alla Società della salute Alta Valdicecina-Valdera, per richiedere un contributo al proprio progetto di vita indipendente.

Svariati i progetti per cui si può partecipare all'avviso: si va dal supporto a start-up di impresa o di lavoro autonomo, a corsi di formazione universitaria o di formazione professionale; dalla frequenza di tirocini professionalizzanti al sostegno al ruolo genitoriale; dall'accompagnamento al luogo di lavoro e delle attività sportive, associative o di volontariato fino al sostegno alle attività quotidiane e domestiche.

Possono presentare domanda le persone con disabilità che hanno, tra le altre caratteristiche richieste, età superiore ai 18 anni e residenza nei comuni della Società della salute Alta Valdicecina-Valdera, ossia Castelnuovo Valdicecina, Montecatini Valdicecina, Pomarance, Volterra, Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme-Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte e Terricciola.

Il testo integrale dell'avviso, a cui si rimanda per ogni ulteriore informazione di dettaglio e per scaricare la modulistica, è disponibile sul sito della Società della salute Alta Valdicecina-Valdera (http://www.sdsvaldera.it) e si chiama “Indipendenza e autonomia - InAut”.

"InAut" ha l'obiettivo di sostenere l’attivazione di progetti integrati, personalizzati e finalizzati alle necessità individuali, che consentano alla persona con disabilità di condurre una vita in condizioni di autonomia, al pari degli altri cittadini, attraverso misure di sostegno che favoriscano la crescita della persona e il miglioramento della propria autonomia. L’iniziativa s’inserisce all’interno del progetto regionale Giovanisì. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità