Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità giovedì 16 aprile 2020 ore 14:49

Dispositivi e rete wifi a pazienti Covid del Lotti

Progetto RainboWiFi, 20 tablet e rete WiFi al reparto Covid-19 dell’ospedale Lotti di Pontedera, domani l'inaugurazione telematica



PONTEDERA — Dopo l’attivazione della connessione WiFi pubblica e la consegna di 30 tablet ai reparti Covid-19 dell’ospedale di Cisanello, domani, 17 aprile, alle 12, sarà attivato il servizio anche al reparto Covid-19 dell’ospedale Lotti di Pontedera e saranno consegnati 20 tablet per i pazienti.

Si sta concretizzando in breve tempo il progetto “RainboWiFi: a WiFi Rainbow over the hospitals walls” ideato da Fondazione Arpa e Associazione Ex Allievi della Scuola Sant’Anna di Pisa.

Sono previsti, via skype, gli interventi di Ugo Faraguna, presidente Associazione Ex Allievi Scuola Superiore Sant’Anna, Franco Mosca, presidente Fondazione Arpa, Fabio Calabrese, amministratore delegato Devitalia, Matteo Franconi, sindaco di Pontedera, Alessandro Iala, direttore Tecnologie informatiche ESTAR, Rossano Signorini, amministratore delegato Ecofor.

Gli ideatori sono Franco Mosca, presidente di Fondazione Arpa, e Ugo Faraguna, presidente dell’Associazione Ex Allievi Scuola Sant’Anna.

“In seguito alla dolorosa constatazione – spiega il professor Mosca - delle condizioni di totale isolamento vissute dai pazienti, impossibilitati a ricevere il conforto dei loro cari in un momento così difficile, abbiamo pensato di attivare una task force per far sì che le persone ricoverate possano parlare con parenti e amici o ricevere un conforto religioso”.

La raccolta fondi ha preso il via il 26 marzo scorso e in pochi giorni 30 tablet sono stati consegnati nei sei reparti Covid-19 dell’ospedale Cisanello, che erano stati prima dotati di un’infrastruttura WiFi dedicata.

“La rete RainboWiFi – dichiara il professor Faraguna - garantisce il massimo della privacy e della sicurezza informatica, evitando la saturazione della banda a servizio dell’utilizzo ospedaliero. I tablet saranno sottoposti a procedure di sanificazione e di reset da remoto al cambio dei degenti. Inoltre la rete RainboWiFi, installata pochi giorni fa a Cisanello, ha già trovato altre applicazioni di telemedicina e robotica applicabili non solo ai pazienti COVID-19, che speriamo si riducano rapidamente nelle prossime settimane. La stessa infrastruttura RainboWiFi rimarrà a Pontedera e in tutti gli ospedali dove stiamo installando il servizio, migliorando la possibilità di trasferire rapidamente dati e immagini ad alta risoluzione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella Chiesa del Crocifisso, il primo cittadino ha detto si alla dottoressa Chiara Lelli. Presenti politici, autorità e tanti pontederesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità