QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Politica domenica 30 dicembre 2018 ore 09:02

"Faziosi o incompetenti?"

Floriano Della Bella

Se lo domanda Floriano Della Bella, responsabile locale del Pd, replicando alle critiche mosse dal centrodestra su gestione appalti e autodromo



PONTEDERA — Per Floriano Della Bella, segretario del Pd di Pontedera, "siamo all’esaltazione del pressapochismo e della faziosità". Il riferimento è a quel "due pesi e due miusure" che, secondo gli esponenti del centrodestra, avrebbe caratterizzato l'azione dell'amministrazione comunale nella gestione di due problematiche seccedutesi negli anni, il progetto naufragato dell'autodromo di Pardossi e il contenzioso aperto con la prima ditta che si aggiudicò i lavori per la rotatoria al Chiesino.

"La destra nostrana mescola procedure e vicende del tutto diverse - questa la replica Della Bella - richiamando una coerenza che non è nelle cose: i lavori per la rotatoria del Chiesino e l'autodromo. L’autodromo, non era e non è mai stata un’opera pubblica pagata con i soldi dei cittadini. La maggioranza di governo della città ha certamente sostenuto quella iniziativa e l’amministrazione comunale ha messo a disposizione volontà e gli strumenti di pianificazione nelle disponibilità dell’Ente. Purtroppo questo non è bastato e l’iniziativa si è arenata per le difficoltà del promotore e l’impossibilità dello stesso a dare corso al progetto. Non può che esservi rammarico e tuttavia nessun danno è stato arrecato ai cittadini o alle casse pubbliche".

"L’impresa prima aggiudicataria della rotatoria al Chiesino - prosegue il segretario Pd - si era invece impegnata, partecipando e vincendo un appalto pubblico, ad eseguire i lavori ad una cifra da lei stessa proposta, entro certi termini e a determinate condizioni, note e conosciute. Non rispettando questi termini, il contratto è stato risolto e, a fronte del ricorso dell’impresa e alla minaccia di chiedere i danni, il Comune di Pontedera si è costituito ed ha controdenunciato la ditta".

"Paragonare un appalto pubblico, dove il comune paga e l’impresa esegue ad un’iniziativa privata, dove i capitali sono dell’imprenditore e il comune dà solo le regole - commenta, quindi, Della Bella -, non ha senso. E’ evidente che diversi sono i ruoli, le responsabilità e il contesto.
Se per un verso fa quindi piacere che dalla destra, per una volta si levi un riconoscimento all’amministrazione, come per l’azione giudiziale mossa avverso l’impresa aggiudicataria dei lavori al Chiesino, dall’ altra sorprende e preoccupa questa incompetenza sulla natura degli investimenti e dei denari che finanziano le opere". 

"D’altra parte se quelli più bravi, che ci capiscono di più, li hanno mandati a Roma e i risultati sono quelli della Finanziaria - chiude con una frecciata Della Bella -, tutto si spiega".



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità