Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA16°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Cronaca martedì 12 febbraio 2019 ore 18:00

Gli arrestati per droga trasferiti al Don Bosco

Il giudice ha ordinato il trasferimento in carcere in attesa del giudizio con rito abbreviato. I tre extracomunitari vivevano ospiti di un pontederese



PONTEDERA — Il rito direttissimo per i tre extracomunitari di nazionalità marocchina, arrestati ieri per spaccio dai carabinieri a Pontedera, si è concluso con la convalida dell'arresto e la misura cautelare della detenzione in carcere, in attesa del rito abbreviato chiesto dalla difesa. Il giudice, infatti, pur trovandosi di fronte a modiche quantità di droga sequestrate, ha ritenuto gravi alcuni elementi raccolti dai carabinieri, nonché la recidiva a carico di due dei tre.

Dunque tutti e tre, di 21, 27 e 28 anni, irregolari sul territorio italiano, attenderanno il rito abbreviato all'interno della casa circondariale Don Bosco di Pisa. Il primo era stato arrestato in flagranza di reato mentre vendeva cocaina a due pontederesi (segnalati per assunzione di droga), gli altri due erano già stati condannati a un anno ed a un anno e mezzo sempre per spaccio, ma rimessi in libertà per la sospensione della pena.

Saputo della brillante operazione, il sindaco Millozzi ha ringraziato i carabinieri.

Un elemento significativo emerso con l'operazione di ieri, infine, è che i carabinieri sono riusciti ad individuare la base logistica dei tre - definiti "di fatto senza fissa dimora" - all'interno dell'abitazione di un pontederese residente al villaggio Piaggio, che a quanto pare dava loro ospitalità.

Dunque, facendo i conti, per tre extracomunitari trovati a vender droga ci sono almeno altrettanti pontederesi coinvolti nel malaffare, due consumatori ed uno disposto a dare ospitalità agli spacciatori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 50 anni da quando Giovanni Meini, Silvano Bibbiani, Rodolfo Taviani e Nicola Pisciscelli, fondarono l’azienda nel 1972. MPT plastica s.r.l., oggi rappresenta una realtà cardine nel settore della produzione di stampi e dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità