Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Felici in allenamento (con balletto) le due azzurre medaglia d'oro a Tokyo

Attualità domenica 13 dicembre 2015 ore 14:00

Gli studenti visitano le vecchie prigioni

I ragazzi e le ragazze del liceo Montale in visita al Palazzo pretorio per una riflessione sul carcere e la pena di morte



PONTEDERA — Un percorso per riflettere sul senso del carcere e sui temi della giustizia e della pena di morte. Per gli studenti della classe 4A del liceo Economico Sociale Montale è comincia da una visita in un luogo della cittadino lontano nel tempo. In alto, agli ultimi piani del Palazzo Pretorio, gli studenti, guidati dal giornalista e storico Mario Mannucci e accompagnati dai professori Marco Mannucci e Antonio Ceraldi, hanno visitato le vecchie celle, i luoghi della quotidianità carceraria, gli spazi per l'ora d'aria, ascoltando aneddoti e storie di un mondo dietro le sbarre.

Quella di venerdì 11 dicembre è stata solo la prima tappa di un percorso che gli studenti del liceo Montale, insieme a quelli del liceo XXV Aprile di Pontedera, porteranno avanti nell'ambito delle iniziative per la Festa della Toscana, grazie anche al supporto dell'Ufficio Cultura del Comune di Pontedera.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Galletti (M5S): “Quali permessi hanno autorizzato l’evento al Teatro del Silenzio con 5mila spettatori? Lo chiariremo con un’interrogazione regionale”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Faustino Vanni

Mercoledì 28 Luglio 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Cultura