comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:13 METEO:PONTEDERA13°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Speranza e il suo libro: «In questo momento non posso impegnare il mio tempo per le presentazioni»

Attualità sabato 26 settembre 2020 ore 18:10

I new-jersey in cemento sono pericolosi?

Il new jersey in Via Veneto

Il drammatico incidente che è costato la vita a Marco Junior Del Rosso impone una riflessione sulle barriere piazzate in via Vittorio Veneto



PONTEDERA — L'incidente mortale in via Vittorio Veneto, che è costato la vita al trentenne Marco Junior Del Rosso, impone una riflessione su quanto siano sicuri i new-jersey in cemento piazzati in mezzo alla strada.

Quelle barriere, va ricordato, furono piazzate una anno fa per regolamentare la viabilità in prossimità del villaggio scolastico e garantire maggiore sicurezza agli studenti. Le barriere impediscono la svolta in via Torino a chi è diretto verso Bientina, nonché soste improvvisate su quel tratto di via Vittorio Veneto e attraversamenti pedonali lontano dalle strisce.

Ma a fronte di queste sicurezze in più, i new-jersey in cemento comportano anche dei pericoli? In molti se lo chiedono oggi e già qualcuno se lo domandava prima che avvenisse l'incidente della scorsa notte.

E' da ricordare che i new-jersey (che prendono il nome proprio dallo stato americano di New Jersey, dove sono nati negli anni '50) furono ideati per evitare il salto di carreggiata sulle strade a lunga percorrenza. Come ad esempio in FiPiLi, evitano che un'auto finisca nella carreggiata opposta nella maggior parte dei casi.

Negli anni si sono molto diffusi in tutto il mondo e adesso vengono impiegati anche nelle città, perché economici e rapidi da piazzare. Sono spesso utilizzati per regolare il traffico, proprio come a Pontedera, e ultimamente anche per delimitare aree pedonali, con funzioni antiterrorismo.

Esistono anche i new-jersey in plastica bianchi e rossi, che si riempiono d'acqua per dar loro stabilità. Questi, che non impediscono i salti di carreggiata e non sono in grado di fermare una macchina, sono in genere utilizzati per delimitare aree di cantiere e segnalare situazioni di pericolo.

Qualcuno dice che se in via Vittorio Veneto fossero stati utilizzati i new-jersey in plastica oggi Pontedera non piangerebbe una vittima. Qualcun altro gli ricorda che fine facevano i new-jersey in plastica della rotatoria provvisoria al Chiesino con un minimo di maltempo, sparpagliati ovunque e fonte di pericolo anche per pedoni e ciclisti. Altri ancora sono convinti che i new-jersey in via Vittorio Veneto possono starci, ma dovrebbero essere segnalati con cartelli e ben illuminati di notte. 

Il Comune di Pontedera installò i new-jerseiy con una delibera della giunta del 5 settembre 2019 che conteneva gli indirizzi per la rimodulazione della viabilità di accesso ed uscita nel quadrante urbano del villaggio scolastico. L'amministrazione ha anche fatto sapere che quando è avvenuto l’incidente, diversamente da quanto sostengono alcuni cittadini, la strada era regolarmente illuminata.

Dibattito aperto, dunque. con l'obiettivo di arrivare ad una soluzione che possa essere la più sicura possibile, quanto meno non concausa di incidenti mortali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità