QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità mercoledì 18 aprile 2018 ore 16:45

I ragazzi del Montale nelle terre confiscate

Una classe del liceo di scienze umane ha visitato per tre giorni il territorio dell'Agro Aversano per vedere la lotta alle mafie



PONTEDERA — Si è conclusa la tre giorni degli studenti della classe quarta CU del liceo delle scienze umane dell'istituto Montale che nell'ambito di un progetto di alternanza scuola/lavoro hanno vissuto un'esperienza molto particolare: un campo di conoscenza nei territori dei comuni dell'Agro Aversano realizzato in collaborazione con Arci Valdera e con il Circolo Arci Nero e non solo di Caserta.

Una tre giorni ricca di incontri in territori dove è forte l'impegno civile e la lotta contro le mafie.

Significativo l'incontro con i cioccolatieri della cioccolateria sociale "Dulcis in fundo" che coinvolge giovani diversamente abili inserendoli nel mondo del lavoro favorendo il ritorno all'artigianato all'interno di una struttura che è un bene confiscato alla camorra.Importante anche l'esperienza nella cooperativa "Le terre di Don Peppe Diana" che ha in affidamento la tenuta agricola appartenuta al boss Michele Zazza a Castel Volturno dove oggi c'è un caseificio che produce mozzarella di bufala DOP.

L'esperienza vissuta dai ragazzi sarà diffusa anche nelle altre classi affinché possa diventare un patrimonio comune di tutta la scuola e un' occasione per tornare e collaborare con quai territori.

Hanno accompagnato le ragazze della 4CU le docenti Silvia Tronchin e Simona Landini.



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Spettacoli