Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:08 METEO:PONTEDERA18°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Palazzuolo sul Senio (Firenze), le ricerche del piccolo Nicola

Attualità lunedì 29 gennaio 2018 ore 12:15

Il nuovo questore ricevuto in municipio

Il sindaco Simone Millozzi ha dato il benvenuto a Paolo Rossi discutendo di sicurezza e sinergia fra cittadini, istituzioni e forze dell'ordine



PONTEDERA — Il sindaco Simone Millozzi ha incontrato stamani in municipio il nuovo questore di Pisa Paolo Rossi. Presenti a Palazzo Stefanelli anche le massime cariche delle forze dell'ordine locali, il vicequestore Luigi Fezza, il capitano dei carabinieri Michele Cataneo, il comandante della guardia di finanza a Pontedera Alessandro Limpido, il comandante della polizia locale Daniele Campani.

Rossi, livornese, arriva dalla Questura di Prato, dove ha ricoperto l’incarico a partire dal 2016, per sostituire Alberto Francini.

Nell'incontro, il sindaco Millozzi ha esposto le criticità della città in materia di pubblica sicurezza, garantendo comunque un impegno di piena collaborazione e augurando al questore buon lavoro: "Come città da 29mila abitanti che di giorno raddoppia la sua popolazione per i servizi e le attività che offre, Pontedera ha alte potenzialità ma anche delle criticità - ha spiegato il sindaco -. Negli ultimi tempi ci sono state recrudescenze di reati di spaccio e di vandalismi, non ultimo l'incendio ad una scuola materna. Insieme al prefetto abbiamo messo in piedi un comitato per la sicurezza e l'invito che rivolgo al nuovo questore è di continuare sulla strada della collaborazione istituzionale finora percorsa".

In pieno accordo, ringraziando tutti per l'accoglienza, Rossi ha commentato: "Io non ho programmi, ma l'unico obiettivo di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica, insieme alle altre forze dell'ordine, ad ogni persona che vive il territorio e deve godere a pieno diritto la quotidiana vita di società. Sostituisco un collega che ha lavorato bene e quindi continuerò sulla stessa strada incrementando con idee e servizi che possano migliorare la percezione della sicurezza in sinergia. Non voglio delazione, ma collaborazione da parte di tutti".

Rossi, laureato in giurisprudenza a Pisa, dopo aver lavorato alla Polaria nel 1989 e a Genova per diversi anni, dove ha svolto il ruolo di ispettore della Digos, ha ricoperto il ruolo di capo della squadra mobile a Livorno, segnando risultanti positivi sia nel contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti ma anche nel settore dell’ordine pubblico.
Promosso dirigente superiore nel 2015, è stato poi assegnato all’ufficio centrale ispettivo del dipartimento della pubblica sicurezza a Roma. Nel gennaio 2016 la promozione a questore di prima nomina a Prato e a dicembre 2017 la promozione a dirigente generale, con la nomina alla Questura di Pisa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' arrivata l'ora della pensione per un professionista conosciutissimo e apprezzatissimo, con uno studio proprio nel centro cittadino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Gisberto Cini

Martedì 22 Giugno 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Cronaca