QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°19° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 26 maggio 2019

Politica giovedì 31 gennaio 2019 ore 12:48

'Pontedera in Comune' propone un city manager

Alessandro Puccinelli ed Eugenio Leone (Pontedera in Comune)

Per Puccinelli serve "un radicale progetto di innovazione della macchina comunale". La lista alle primarie del centrosinistra con Eugenio Leone



PONTEDERA — "Pontedera in Comune" si presena alle primarie del centrosinistra con Eugenio Leone come candidato e con la proposta di rinnovare l'amministrazione comunale "rovesciando l’approccio di struttura burocratica e riprogettando le attività in funzione delle esigenze dei cittadini". Sono parole di Alessandro Puccinelli, consigliere comunale della Lista civica indipendente, confluita in "Pontedera in Comune" assieme agli Arancioni di Leone e al Psi.

L'infromatizzazione dell'anagrafe del Comune, che a breve consentirà di richiedere e ottenere i certificati on-line, per Puccinelli "è solo un primo timido passo, che deve dare la spinta per un poderoso piano di riorganizzazione funzionale degli uffici comunali".

"Noi pensiamo a una completa trasformazione degli uffici - spiegano da Pontedera in Comune - che permetta di procedere a tutte le pratiche e richieste on-line, con l’automatizzazione delle procedure più diffuse, un aiuto alla compilazione, l’utilizzo di portali che guidino passo passo i cittadini in maniera semplice e intuitiva. Le funzioni residue e l’aiuto fisico a chi ha difficoltà alla gestione di Internet dovranno essere raggruppati in un grande sportello polifunzionale che guidi e agevoli nella compilazione di pratiche e richieste, non solo comunali ma, per quanto possibile, anche di altri enti pubblici (Regione, Stato, INPS, ecc.)".

A questa rivoluzione, per Pontedera in Comune deve aggiungersene un'altra, di tutti gli uffici comunali: "Tutta la struttura - dicono - dovrà essere rivoluzionata introducendo la riorganizzazione trasversale per progetti delle tante competenze disperse nei nostri uffici, con premi di produzione focalizzati e mirati a valorizzare i dipendenti più meritevoli e volenterosi".

"Le funzioni principali - ha specificato Puccinelli - dovranno essere ricondotte a una nuova figura che abbia la responsabilità dell’intera macchina amministrativa, con la missione di riformare la struttura, ridurre gli sprechi, razionalizzare le spese recuperando risorse, realizzare una struttura in grado di intercettare con continuità i finanziamenti regionali, nazionali ed europei". In pratica, un city manager che possa rendere efficiente la gestione dei lavori pubblici e "metta in cima all’agenda il decoro urbano e l’eliminazione di ogni barriera architettonica". 

Indispensabile, quindi, anche una riorganizzazione degli assessorati "garantendo una maggiore omogeneità di ruoli e competenze".

"Crediamo in questa radicale innovazione della struttura comunale - conclude Puccinelli -. È una delle ragion d’essere della lista civica Pontedera in Comune, è uno dei principali motivi per votare convintamente Eugenio Leone nelle primarie di coalizione di domenica prossima. Siamo altresì fermamente convinti che il tema della trasformazione del rapporto cittadini – istituzione sia un tema cruciale che, a prescindere dall’esito delle consultazioni di domenica, dovrà diventare patrimonio fondamentale e irrinunciabile dell’intera coalizione civica e di centrosinistra".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Attualità

Cronaca

Cronaca