QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità mercoledì 11 novembre 2015 ore 16:00

Pacchetto scuola, crollano le richieste

Oltre mille le domande pervenute nei primi venti giorni. Ma sono il sessanta per cento in meno dello scorso anno. C'è tempo fino al 20 novembre



PONTEDERA — I termini per la presentazione delle domande del Pacchetto scuola 2015-2016 stanno per scadere: c’è tempo fino al 20 novembre per richiedere gli aiuti destinati alle famiglie delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie (private e degli enti locali).

Ma rispetto allo scorso anno si registra una drastico calo delle domande. A renderlo noto è l’Unione dei Comuni della Valdera, che attribuisce il crollo al nuovo Isee.

"Sono già pervenute oltre mille domande on line nei primi venti giorni di apertura del bando e ai nostri calcoli ne mancano ancora diverse centinaia" comunica il presidente dell’Unione Corrado Guidi. "Certo, complessivamente saranno inferiori a quelle dello scorso anno (circa 2000) perché, come abbiamo già avuto modo di sperimentare con le richieste di agevolazioni per la mensa e il trasporto scolastico, il nuovo Isee ha scoraggiato molti dal presentare dichiarazioni non completamente veritiere".

"Il crollo di queste richieste è stato di circa il 60 per cento - prosegue Guidi - ed una buona parte di mancate richieste sta proprio nel nuovo Isee che, come sappiamo, recupera direttamente i dati dei redditi, ma anche dei conti correnti e dei depositi bancari, disincentivando appunto dichiarazioni incomplete o addirittura false".

I contributi possono essere richiesti dalle famiglie con un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore ai 15mila euro. L’importo del Pacchetto è diversificato sulla base dell’ordine, del grado della scuola e dell’anno di corso. Al fine di consentire l’erogazione dell’incentivo a un numero maggiore di beneficiari, sono stabiliti importi differenziati per valore Isee.

Il “Pacchetto Scuola” viene corrisposto dall’Unione ai beneficiari residenti in Valdera senza dover produrre alcuna documentazione di spesa. Nel caso di studenti ripetenti la terza, quarta e quinta superiore non si ha diritto comunque al Pacchetto, anche se non se ne era già goduto gli anni precedenti, e se lo studente ha un’età superiore a 20 anni. Questi limiti non valgono per gli studenti con disabilità

La novità di quest’anno è la presentazione della domanda esclusivamente on line con tre modalità diverse tramite accesso dal sito web.

1) Con tessera sanitaria già abilitata e in possesso di lettore di smart card.

2) Con credenziali che sono già state comunicate direttamente ai richiedenti per coloro che avevano già fatto domanda per benefici attinenti il diritto allo studio negli anni precedenti.

3) Inserendo i propri dati anagrafici e indicando una casella e-mail a cui sarà inviata in automatico la password.

Non è richiesta alcuna documentazione da allegare alla domanda on line. Il richiedente la concessione del “pacchetto scuola” dovrà dichiarare qual’è la situazione reddituale dell’anno 2013 del proprio nucleo familiare, come da attestazione Isee dell’Inps in corso di validità e quindi rilasciata nell’anno 2015.

Guidi ci tiene poi a sottolineare la disponibilità dei punti d'aiuto al cittadino, estesa "Oltre i limiti degli uffici tradizionali (Urp e uffici scolastici) coinvolgendo gli informagiovani della valdera, gli sportelli stranieri, le biblioteche e addirittura alcuni associazioni più strutturate come l’Auser di Fornacette".

Nell’ultima settimana saranno aperti altri punti di aiuto al cittadino a Perignano (tutte le mattine dalle 8,30 alle 12,30) e presso l’Urp del Comune di Pontedera, proprio per aiutare chi è in ritardo e non ha un collegamento Internet: "Il mio invito è di procurarsi al più presto l’Isee e non aspettare l’ultimo giorno" conclude il Presidente.

In allegato l'elenco dei punti di aiuto al cittadino.



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Attualità