QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 13 settembre 2019 ore 17:51

Inizia la scuola, con diverse novità

La passerella pedonale che porta al villaggio scolastico (foto di Piero Frassi)
La passerella pedonale che porta al villaggio scolastico (foto di Piero Frassi)

Oltre all'ampliamento del capolinea allo stadio e alle modifiche di viabilità al villaggio scolastico ci sono altre cose da sapere



PONTEDERA — Oltre alle novità legate alla viabilità del villaggio scolastico e all'ampliamento del capolinea degli autobus sulla piazza dello stadio a poche ore dall'inizio dell'anno scolastico l'amministrazione comunale è intervenuta per dare alcune informazioni per i cittadini e gli utenti.

"Sotto il profilo degli interventi manutentivi alle scuole - hanno spiegato da Palazzo Stefanelli - a seguito dei sopralluoghi degli ultimi mesi e settimane, è stato predisposto ed affidato un piano di manutenzioni puntuale nei vari plessi e aule: dalle tinteggiature ad alcuni interventi di rimodulazione degli spazi, dagli infissi interni ed esterni al rispristino di alcune zanzariere, dagli impianti elettrici agli scarichi di alcuni bagni, dalla sistemazione dei videocitofoni all'automazione dei cancelli". 

"Si tratta - ha specificato l'assessore all'istruzione Francesco Mori - di interventi puntuali effettuati sulla scorta dei livelli di priorità, certamente non esaustivi del fabbisogno complessivo, con un programma che cerca di contemperare le esigenze di sicurezza e fruibilità degli spazi con l'avvio delle lezioni. L'obiettivo è quello di sviluppare il programma delle cose necessarie, di quelle previste e di quelle sopravvenute, in modo progressivo, cercando di ridurre quanto più possibile i disagi e l'interferenza con il regolare svolgimento dell'attività didattica".

Rispetto al servizio scuolabus dal municipio hanno chiarito che "gli utenti sono stati informati dei percorsi attraverso svariati canali e strumenti messi in campo dall'unione Valdera e dall'Ufficio Scuola del comune: il servizio sarà attivo dal primo giorno di scuola e durante l’orario provvisorio tutti gli alunni che hanno fatto regolare richiesta e hanno ricevuto sms con conferma dell’accettazione della domanda saranno accompagnati alle proprie abitazioni. Soltanto per il primo giorno non sarà effettuato in andata il trasporto per tutte le classi della primaria e della secondaria per le quali è previsto l’ingresso alle 8,30 o alle 9".

Sempre rispetto al trasporto scolastico "c'è da aggiungere che in occasione dello sciopero nazionale per l’intera giornata del 18 settembre indetto da Federazione Unicobas Scuola per tutto il personale Ata (Amministrativi,Tecnici ed Ausiliari) ed ITP (Insegnanti Tecnico Pratici) non verrà effettuato il servizio di andata mentre i viaggi di ritorno saranno garantiti sia per le scuole che funzioneranno in base all’orario provvisorio sia per quelle scuole che usciranno alle 11 in ragione della gara ciclistica "Giro della Toscana" che interesserà le strade della città per quella data".

Il servizio di refezione scolastica prenderà invece avvio il giorno mercoledì 25 settembre per tutti gli ordini di scuole per permettere agli istituti di completare l’organico degli insegnanti.

“Intendo subito premettere – ha detto ancora Mori -, che il Comune è tecnicamente in grado di erogare dal primo giorno il servizio. Ma l'avvio del servizio mensa viene stabilito di concerto, e non può essere diversamente, con gli istituti scolastici a fronte di un quadro organico dei docenti ancora in via di completamento. A causa del prolungarsi delle operazioni di nomina del personale scolastico gli Istituti non possono essere oggettivamente nella condizione di consentire l'entrata in vigore dell'orario definitivo delle lezioni (e dunque del servizio mensa) dal primo giorno di scuola, in ragione della primaria esigenza di garantire una adeguata vigilanza sugli alunni, durante il servizio, con il personale a disposizione. Ciò premesso confermo che lo sforzo sinergico di collaborazione e coordinamento tra l'Amministrazione Comunale e gli Istituti Comprensivi è davvero massimo al fine di contenere quanto più possibile gli inevitabili disagi che si possono creare per cause palesemente non imputabili alla loro organizzazione o allo loro volontà".



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità