QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°20° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Cultura martedì 29 gennaio 2019 ore 16:51

La Banda dei Libri ha fatto centro per il Crimm

Raccolti quasi 2000 euro in occasione del Natale. Stamane la donazione, a favore del centro dell'ospedale universitario di Careggi



PONTEDERA — Stamani è stato consegnato al Centro di Ricerca e Innovazione per le Malattie Mieloproliferative
dell’ospedale universitario Careggi di Firenze (Crimm) diretto dal professor Alessandro Maria
Vannucchi
un maxi assegno di 1.845 euro da parte della Banda dei Libri di Pontedera.

(Nella foto da sinistra: Ilaria Bracci, il dottor Francesco Mannelli ricercatore del CRIMM, il professor Alessandro Maria Vannucchi direttore del CRIMM, e la scrittrice Francesca Masi)

Il maxiassegno rappresenta il risultato della raccolta fondi realizzata dal gruppo composto da tre
realtà culturali pontederesi: l’Accademia della Chitarra diretta da Luigi Nannetti, Handling onlus -Psicologia e cultura, presieduta da Francesca Masi e la Libreria Carrara di Marco Turini e Ilaria Bracci.

La Banda dei libri è nata allo scopo di organizzare serate con autori importanti, che presentano libri su varie tematiche di interesse socio-culturale. Ospiti della Banda sono stati: Andrea Marcolongo(Mondadori), Nicola Gratteri (Mondadori), Luca Bianchini (Mondadori), Simone Tempia (Rizzoli).

La raccolta fondi per il Crimm è stata realizzata grazie alla presentazione e alla vendita di un manoscritto originale intitolato “Racconto di Natale”creato appositamente per l’occasione da Francesca Masi, già autrice del libro "Tu sei oncologica, vero?" edito da EmmeBi. Il racconto, presentato il 7 Dicembre in 315 copie, è andato esaurito in circa due settimane e l’intero ricavato è stato devoluto in beneficenza.

I ricercatori del Crimm, centro di eccellenza italiano per la ricerca scientifica su queste rare
malattie oncologiche, hanno accolto il maxi assegno con simpatia e gratitudine. I membri della Banda hanno sperimentato la bellezza di lavorare per un’impresa benefica che li ha arricchiti come persone, e li ha riempiti di soddisfazione per un risultato importante ottenuto grazie al coinvolgimento e alla generosità di tante persone.




Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Politica

Imprese & Professioni