Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA-1°6°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Politica sabato 03 dicembre 2022 ore 16:35

"La manovra del Governo aggraverà l'emergenza"

Le assessore Carla Cocilova (a sinistra) e Sonia Luca

Le assessore Luca e Cocilova chiedono di modificare la Legge di bilancio, che secondo loro danneggerà la rete di protezione sociale per le famiglie



PONTEDERA — "L’amministrazione comunale di Pontedera esprime una forte preoccupazione rispetto alla Legge di bilancio dell’attuale Governo". Lo fa sapere proprio il Comune, attraverso le assessore alle Politiche abitative e alle Politiche sociali Sonia Luca e Carla Cocilova.

"Poco e male è stato fatto sul versante delle politiche sociali e abitative che sono la vera emergenza di questo Paese e, di conseguenza, della nostra città - la nostra amministrazione è sempre stata in prima linea nel dare supporto alle famiglie e a tutta la cittadinanza - hanno detto - spesso, lo ha fatto con risorse proprie, arrivando a triplicarle nei momenti di massima necessità; lo ha fatto investendo nella rete di supporto alimentare sia utilizzando risorse dello Stato, sia utilizzando tutte le misure locali a disposizione".

Per esempio, il Reddito di cittadinanza, che verrà ricalibrato a partire dal 2023. "Pur con le sue criticità, ha supportato oltre 400 persone sul nostro territorio - hanno spiegato - la revisione di tale misura rischia di far ricadere nella povertà centinaia di nuclei della nostra comunità. La riduzione temporale dell’accesso da un lato e la riduzione della platea dei beneficiari dall’altro creerà una vera emergenza, che ricadrà sulle spalle delle amministrazioni locali".

Per Luca e Cocilova, inoltre, si aggraverà la crisi abitativa. "La manovra proposta da questo Governo ha cancellato il contributo affitti e quello per le morosità incolpevoli, gli unici due strumenti a disposizione degli enti locali per fronteggiare sfratti ed emergenza abitativa - hanno specificato - solo a Pontedera, nel 2022, circa 300 famiglie hanno beneficiato di queste misure che, combinate agli interventi diretti dell’amministrazione, hanno consentito alle famiglie in difficoltà di non restare senza casa. Come faremo nel 2023 a far fronte a questa emergenza?".

"Non vogliamo assistere in silenzio a questa deriva sociale che lascia in balia di sé stessa la fascia più fragile della popolazione; non vogliamo che i Comuni assistano passivamente a questo meccanismo di umiliazione e colpevolizzazione della povertà - -  chi è in difficoltà ha diritto a chiedere aiuto. Per questo insieme ad Anci e a tutte le forze sociali del Paese faremo tutto quanto in nostro potere perché in Parlamento la manovra cambi pelle e aiuti i Comuni ad avere gli strumenti per alleviare quel grido di aiuto che, nel 2023, se nulla cambia, non avremo gli strumenti per alleviare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo la denuncia dell'azienda, scattano le indagini dei carabinieri, che con la perquisizione domiciliare ritrovano quasi 5mila euro di oggettistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leo Sardelli

Mercoledì 08 Febbraio 2023
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità