QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 18 settembre 2019

Cultura venerdì 26 ottobre 2018 ore 16:03

La pontederese che suonò tra le bombe

Le Stars con Gianni Morandi in una foto di qualche anno fa ( da facebook Daniela Santerini )

Esce anche un film-lungometraggio sull'incredibile storia delle ragazze musiciste in tournée in Vietnam, tra loro Daniela Santerini



PONTEDERA — Era un venerdì quel 1 novembre 1968, cinquant'anni fa il prossimo giovedì, quando la ventenne Daniela atterrò con un aereo scassato nel Vietnam del Sud, quello degli americani in guerra col Vietnam comunista del Nord, insieme alle sue quattro colleghe musiciste e all'impresario Saggini."L'atterraggio al Than Se Nhut, l'aeroporto-base di Saigon, avviene in mezzo a bombardieri, aerei militari, torrette imbottite di sacchi di sabbia con soldati in vedetta. Ogni tanto gruppi di bombe allineate. All'uscita - scrive Daniela nel suo diario poi diventato un libro - una vampata di caldo più forte delle altre che ti si incolla sul naso e sui vestiti, così non sai se c'è ancora o ne sei rimasta impregnata".

Daniela Santerini è una pontederese doc diventata maestra a Montopoli e fin da piccola appassionata di musica tanto da essere ingaggiata per formare un complessino tutto di ragazze, la più giovane appena sedicenne, che l'anno prima del viaggio protagonista di tutta la loro vita aveva debuttato a Venturina con strumentazione dei Pooh. il gruppo dove stava cominciando la carriera anche il pontederese Riccardo Fogli.
"E' sera, la prima sera a Saigon. Le mie compagne si sono messe tutte a piangere dalla paura ma io no", scrive Daniela, ragazza coraggiosa e decisa ma che nel proseguimento della tournée avrà momenti di sconforto. Anche perché nessuna di loro aveva capito che sarebbero capitate dentro un guerra. La più cruda della seconda metà del secolo scorso.
Si intitola "Ciòiòi" il libro che nel 2001 Daniela scriverà sulla sua avventura giovanile. Libro tuttora trovabile che fece stampare dalla "pontaderesissima" Bandecchi & Vivaldi per rimarcare la sua "pontaderesità" nonostante sia ora presentata come piombinese perché le Stars si formarono a Piombino. Come Riccardo Fogli che per la musica abbandonò la Piaggio.
Ma su quell'avventura delle cinque ragazze toscane in Vietnam, fra bombe e concertini per i soldati americani alle 8 di mattina, è ora uscito anche un film-lungometraggio che sta cominciando a girare per tutte le città toscane e per il quale si prospetta un futuro da film con attori e soprattutto attrici a impersonare Daniela, Franca, Rossella, Manuela, Viviana. Le Stars fra le bombe.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Berlusconi: «Prego ogni sera affinché questo governo cada»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Cronaca

Sport