QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Politica sabato 13 luglio 2019 ore 11:25

Lavoro e povertà, un incontro di Rifondazione

Appuntamento in sala Ute, l'iniziativa “Lavoro in appalto: contratti, tutele e diritti, qualità dei servizi. Igiene ambientale: le vertenze in atto”



PONTEDERA — Il Partito della Rifondazione Comunista e il Circolo Karl Marx di Pontedera hanno organizzato un incontro alla Sala Ute per martedì 16 luglio alle 21,30.

Il titolo dell'incontro è “Lavoro in appalto: contratti, tutele e diritti, qualità dei servizi. Igiene ambientale: le vertenze in atto”.

"La povertà - hanno spiegato gli organizzatori - ormai è elemento costitutivo del lavoro, di molti lavori. Molti impieghi non danno luogo ad un reddito capace di determinare dignitose ed accettabili condizioni di vita. Riconquistare sensati livelli salariali e retributivi è decisivo per invertire una tendenza e riaprire un ciclo di lotte capace di riconquistare diritti sociali e nuova dignità nella stessa condizione umana".

Da Rifondazione hanno fatto sapere che sono invitati il sindaco di Pontedera Matteo Franconi, il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio e gli altri sindaci del territorio.

Partecipano Caterina Ballanti, segreteria generale Filcams-Cgil Pisa; Miro Berretta Segretario FP-CGIL Pisa; Sandro Giacomelli Cobas Pisa; Catia Santochi Filcams Pisa; Stefano Teotino USB Pisa; Sergio Balestri RSA AVR cantiere Navacchio; Said Taibi RLS AVR Ospedaletto Pisa; Toni Masino RSU AVR, Stefano Gini Coordinatore Progetto Pontedera, Francesco Auletta Consigliere comunale Diritti in Comune (Pisa Possibile-Una Città in Comune-Rifondazione Comunista) Pisa; Samuele Baroni Consigliere comunale Uniti per Bientina; Jacopo Cambi Consigliere comunale Sinistra unita per un’altra San Giuliano. 

L’iniziativa, parte da un’esperienza concreta di lotta, la vertenza dei lavoratori in appalto di AVR che rivendicano un principio sacrosanto principio generale: a parità di lavoro deve corrispondere parità di salario.

Da questa vertenza è stato possibile porre la questione in Consiglio regionale ed approvare due mozioni una di Sì Toscana a Sinistra (Gruppo consiliare di cui Rifondazione Comunista è stata parte costituente), l’altra del Gruppo PD, che chiedono l’applicazione del contratto di settore (con riferimento specifico al contratto FISE – Assoambiente per quanto riguarda la mozione di Sì Toscana a Sinistra) dell’igiene ambientale riconoscendo il principio della parità di salario a parità di mansioni da perseguire, a partire dal prossimo appalto cd AVR, per tutte le aziende in appalto con Geofor.



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica