QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 11 dicembre 2019

Sport lunedì 06 marzo 2017 ore 13:14

Le battaglie dei rugbisti della Bellaria

Per gli Under 12 quattro sfide con due vittorie, un pareggio e una sconfitta. I seniores in trasferta hanno impensierito la capolista Rufus



PONTEDERA — Prova di resistenza fisica degli Under 12 a Salviano sul campo dei Lions Amaranto nella giornata disputata sabato 4 marzo. La pioggia non ha mai dato tregua durante le quattro partite disputate e anche i numerosi nuovi arrivati nella compagine hanno avuto modo di sperimentare lo slogan "più ti sporchi più ti diverti".

I ragazzi hanno incontrato Rufus San Vincenzo, Cus Pisa, Titani Viareggio e i padroni di casa Lions. Partenza un po' sotto tono contro il Rufus e tanti ovali passati attraverso la rete difensiva allentata dalla pioggia. Risultato: una netta sconfitta.

Nelle partite contro Cus Pisa e Titani la Bellaria under 12 ha ritrovato la grinta provando passaggi e instaurando belle sinergie di gioco anche con i neofiti. Dopo due meritate vittorie, con i ragazzi tutti già abbastanza provati dal freddo e con il gioco che si faceva sempre più problematico a causa della pioggia incessante, è arrivato l’ultimo incontro con i Lions pareggio.

Colpaccio sfiorato dei seniores che impegnati in trasferta sul campo di San Vincenzo spaventano non poco la capolista Rufus, fino a oggi incontrastata dominatrice del campionato. I ragazzi di Aldo Donato e Simone Morganti escono dal campo sconfitti con enorme rammarico visto che fino a 20 minuti dalla fine si trovavano in vantaggio grazie alla prima meta realizzata da Massimo Pellizzari e alla seconda ottenuta in conseguenza di una Maul. Purtroppo un evitabile cartellino giallo ha permesso ai forti avversari di giocare in superiorità numerica nel momento clou della partita e proprio in questa fase è avvenuto il definitivo sorpasso che ha fissato il punteggio finale sul 17-14 per i padroni di casa. 

Il campionato riprenderà dopo l’ultima pausa per la concomitanza del 6 nazioni con il match interno che ci vedrà opposti agli Etruschi, compagine giovane in netta crescita che oggi si è permessa il lusso di battere i Medicei. Ci vorrà un’altra prova di forza come quella odierna per cercare di avere la meglio, ma se la squadra continuerà a fornire prestazioni come quelle delle ultime settimane si prospetta un finale di campionato che potrà regalarci altre soddisfazioni.



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità