QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°23° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 18 aprile 2019

Politica giovedì 13 dicembre 2018 ore 10:47

"Fatemi dire due cosette sulla sede di CasaPound"

Il commissario locale della Lega Baroni attacca i partiti di sinistra: "La Lega non è xenofoba. Ci spaventa non CasaPound ma l'estrema sinistra"



PONTEDERA — Il sollevamento dei partiti di sinistra e centrosinistra contro l'apertura in centro a Pontedera di una sede del movimento di estrema destra CasaPound, prevista per questo sabato, inevitabilmente ha trascinato nella polemica politica anche la Lega. Tanto che il partito di Salvini, attraverso il commissario locale Daniele Baroni, ha ritenuto necessario intervenire per prendere le distanze da CasaPound ma, al contempo, per attaccare le sinistre.

"Come commissario della Lega di Pontedera - queste le parole di Baroni -, rappresentando una certa parte dell’elettorato di questa città, mi permetto di far notare, un paio di “cosette” che forse sfuggono alla limitata informazione di qualcuno. Avendo letto della apertura della sede di Casa Pound ed in relazione ad alcuni commenti che abbiamo letto sui social e sui quotidiani locali, teniamo a precisare che non accettiamo di essere mescolati ideologicamente con nessun altro partito, pur essendo un partito il nostro che ricordo di governo con una certa maggioranza e di vedute ritengo forse più oculate di qualche comunista represso.

Allo stesso tempo insistiamo e ci sarebbe anche venuto a noia a ripeterlo, che la Lega non si ritiene per niente razzista xenofoba e tanto meno omofoba come qualcuno ci vorrebbe far passare. Non per ultimo a noi della Lega pur non condividendo certe vedute e proclami non ci spaventa assolutamente nessuno, compreso il movimento di Casa Pound. Mentre invece ci spaventa e ci fa paura la violenza sia verbale che fisica che viene ultimamente utilizzata da certi centri sociali ed esponenti della sinistra estrema, che molto più violenti si sono fatti sempre più spesso oggetto in cronaca per attacchi senza giusto motivo.

Ricordo gli attacchi ai nostri Gazebi a Firenze, Bologna, Monza, ed altre, come la bomba messa vigliaccamente alla libreria di Casa Pound a Firenze dove ha perso la mano anche un poliziotto e potrei portare altri 100 esempi.

Ricapitolando, Pontedera antifascista stia tranquilla, nessuno porta violenza se non privato della libertà costituzionale. Aggiungo che mi fa piacere che a Pontedera a distanza di poche ore ci sarà contemporaneamente la inaugurazione di Casa Pound ed allo stesso tempo la presentazione dello spot elettorale del Dr. Matteo Franconi, oltre alla paventata manifestazione antifascista in piazza Cavour. Mi dispiace solo di non aver organizzato anche io come Lega qualche cosa per quella data. Se non altro sentiamo questa città che finalmente prede vita".

Dello stesso tenore anche la presa di posizione al riguardo di Federica Barabotti e Domenico Pandolfi, consiglieri comunali di Forza Italia:

"Come sempre sostenuto non siamo contro nessuno purché rispetti le idee di ognuno ... Non siamo a favore di incitazione alla violenza o confusione come sta facendo la sx in questi giorni sui social ...Come le varie manifestazioni promosse contro.... E come al solito la sx ormai senza più proposte si aggrappa ancora ad un fascismo che è finito da anni , volendo mettere una paura che non cè ...e alla fine la dittatura fascista é finita da anni ma quella di sx vorrebbero esistere ancora....ma fortunatamente il popolo l ha capito ....Ringraziamo le Forze dell ordine per dover mantenere la tranquillita che poteva essere evitata ,e non causata dal'apertura della sede che ha altre finalita e non legate a rievochi storico".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Lavoro

Cronaca

Elezioni