Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Attualità sabato 04 novembre 2023 ore 10:16

Maltempo e allagamenti, al lavoro senza sosta

Sul fronte meteorologico, attualmente è in corso un codice giallo. Possibili nuovi temporali dal tardo pomeriggio di oggi



PONTEDERA — Sono state e sono ore di lavoro intense per i vigili del fuoco toscani. Un lavoro senza sosta che va avanti da oltre 24 ore nelle province colpite dalla violenta ondata di maltempo (Firenze, Pisa, Pistoia, Prato e Livorno): sono al momento 2.500 gli interventi in Toscana, 570 i vigili del fuoco in azione con 150 automezzi.

Intanto a Pontedera, dove si sono registrati numerosi allagamenti, il Comune e Geofor hanno predisposto, tra ieri e oggi, un servizio ad hoc per lo smaltimento dei rifiuti alluvionati, che possono essere lasciati davanti casa oppure portati al piazzale del Mercato (zona Cineplex) dove è stato organizzato un punto di raccolta. 

Sul fronte meteorologico, attualmente è in corso un codice giallo emesso dal centro funzionale regionale per rischio idrogeologico e idraulico del reticolo minore, valido fino a mezzanotte. Nel tardo pomeriggio di oggi è previsto un nuovo peggioramento delle condizioni meteo, con possibili temporali.

Con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, il sindaco di Pontedera Matteo Franconi ringrazia, volontari, forze dell'ordine e tutto il sistema della protezione civile impegnato nelle operazioni.

"La fatica intrisa di apprensione e rabbia di chi ha cercato, senza trovarlo, aiuto e il nostro supporto per spalare il fango e togliere l'acqua dalla casa, il negozio, il garage o il capannone mi ha accompagnato ogni ora di quelle trentasei senza sonno in cui ho provato a dare il mio contributo al sistema della protezione civile che stava, e sta, prendendosi cura dell'emergenza in corso. A coloro verso cui non abbiamo avuto persone, attrezzature e mezzi da offrire per gestire una difficoltà -ha scritto Franconi- consegno, prima di riposarmi qualche ora, le mie e le nostre scuse. Ma anche a loro voglio dire che abbiamo fatto davvero tutto quel che era possibile e immaginabile per difendere, con amore, dedizione e passione, la nostra città da una valanga d'acqua che in tre ore ha scaricato la pioggia di un mese intero, il più piovoso dell'anno; un evento che nessuno non può non giudicare eccezionale e per ciò stesso vigliacco, che ci ha colpito senza concederci il tempo e il modo di ripararci a prescindere da qualsiasi foglia stesse occludendo qualunque griglia di qualsivoglia fognatura. Alla stanchezza orgogliosa delle donne e degli uomini, volontari, dipendenti, soldati, pubblici ufficiali e cittadini che in questi due giorni hanno aiutato (e stanno aiutando) a far rialzare la testa a Pontedera voglio dedicare una gratitudine autentica, gonfia di affetto e riconoscenza. La sala operativa resta aperta e gli interventi proseguono".

"Non lasceremo indietro nessuno  - conclude Franconi -e nessuno, alla fine del girone dantesco che probabilmente ci farà attraversare la variopinta burocrazia del nostro paese, si dovrà esser sentito solo quando il sole si leverà sulle spalle di questo nubifragio. Forza Pontedera".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

GIALLO Mazzola