comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:18 METEO:PONTEDERA11°17°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Sondaggi giovedì 12 dicembre 2019 ore 11:30

Miglior pizzeria, tra due giorni il vincitore VOTA

Si può ancora votare fino a sabato e ribaltare la classifica provvisoria dove tra le prime posizioni ci sono pochi voti di differenza.



PONTEDERA — Al solito posto, Antonio, Artepizza, Aurilio, Belindo, Cacio cavallo, Cammillo, Ci ritorno, Circolo Fantozzi, Grano vivo, Il Marathoneta, Mirole, O Vesuvio, Pasquale, Pepe e sale, Scarlett pizza & tiramisù, Sporting Club, Tiziano, Verde Rame, Via Roma Pucci & Alderighi.

Queste sono, in ordine alfabetico, le prime venti pizzerie nella classifica provvisoria del nostro contest "Qual è la miglior PIZZERIA di Pontedera ?" che terminerà tra due giorni.

C'è quindi ancora tempo per ribaltare tutte le posizioni che si distanziano di pochi voti. Fino ad ora per le 54 pizzerie in gara sono state espresse oltre seimila preferenze e domenica sapremo quella che vincerà il Premio QUInews

  • un prestigioso premio di riconoscimento
  • l'installazione gratuita di un monitor del sistema Digital Signage ‘QUInews’ con la visualizzazione delle notizie del giorno e degli avvisi del singolo esercente (i menù, le promozioni, le offerte ecc...).
  • una iniziativa speciale da realizzare con l' OPIFICIO BIRRARIO di Cenaia

L’Opificio Birrario è un birrificio agricolo che nasce nel 2012 a Lavoria Cenaia, con l'obiettivo di unire alla produzione delle birra artigianale, anche la produzione in proprio delle materie prime necessarie: Ad oggi Opificio Birrario ha centrato obiettivi importanti; per quanto riguarda il luppolo ha raggiunto l’autosufficienza sull’intera produzione già con il raccolto 2018, per quanto riguarda l’orzo acquista solo un 30% - 40% a seconda delle birre; fondamentale inoltre è stato l’acquisto di un impianto per la maltazione dell’orzo, necessario per la totale autosufficienza e la zona di coltivazione tra Crespina e Lorenzana esattamente all’interno del comune. La birra Demetra è il fiore all’occhiello in quanto usa orzo e luppolo aziendali al 100%. I raccolti di orzo e luppolo 2019 dell’Opificio Birrario sono già certificabili BIO. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Lavoro