QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Lavoro giovedì 01 marzo 2018 ore 11:19

Piaggio, presente roseo: utile da 20 milioni

Roberto Colaninno
Roberto Colaninno

Approvato il bilancio 2017, utile in crescita di sei milioni rispetto al 2016. Venduti 550mila veicoli, 20mila in più di un anno prima



PONTEDERA — Il Consiglio di Amministrazione di Piaggio & C. Spa, riunitosi ieri sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato il progetto di bilancio per l’esercizio 2017.

In breve: ricavi consolidati 1.342,4 milioni di euro, in crescita del 2,2%. Risultato operativo (Ebit) 72,3 milioni di euro, in crescita del 18,8% (60,9 €/mln nel 2016).

Utile netto 20 milioni di euro, in crescita del 42,3% (14 €/mln nel 2016). Generazione di cassa per 44,3 milioni di euro (7,2 milioni di euro nel 2016). Posizione finanziaria netta -446,7 milioni di euro, in miglioramento per 44,3 €/mln rispetto ai -491 €/mln al 31 dicembre 2016.

I veicoli venduti nel mondo sono stati 552.800 (532.000 nel 2016).

E' stato proposto un dividendo di 5,5 centesimi di euro per azione (pari a 19.698.450 euro).

In sostanza, il Gruppo Piaggio riconferma la leadership del mercato europeo con il 15,1% complessivo, che sale a quota 24,2% nel segmento scooter. Nel mondo aumento vendite per Vespa (+10,2%), segmento ruota alta (+7,7%), deciso incremento delle 2 ruote in India, +71,1%

Veicoli commerciali: confermata in India la leadership nel segmento trasporto merci (cargo) con una quota del 48,8%. Piaggio Fast Forward: prosegue lo sviluppo di Gita e Kilo e rafforza l’Advisory Board con l’ingesso di Daniela Rus, tra le più importanti ricercatrici al mondo nel campo robotico e AI.

Il patrimonio netto del Gruppo al 31 dicembre 2017 ammonta a 385,1 milioni di euro (393,7 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Nel 2017 il Gruppo Piaggio ha consuntivato investimenti per 86,7 milioni di euro (96,7 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

L'organico complessivo del Gruppo Piaggio al 31 dicembre 2017 è pari a 6.620 dipendenti. I dipendenti italiani del Gruppo si attestano a 3.444 unità, dato sostanzialmente stabile rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio.

Al 31 dicembre 2017 il Gruppo ha venduto nel mondo 376.000 veicoli a due ruote, in incremento del 9,3% (344.000 al 31 dicembre 2016), per un fatturato netto di 950,6 milioni di euro in crescita del 3,7% (916,5 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Nel settore dei veicoli commerciali le vendite sono state pari a 176.800 veicoli (188.000 unità nel 2016) per un fatturato nettopari a 391,9 milioni di euro (396,6 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Prosegue nel frattempo a Boston l’attività di sviluppo dei primi innovativi progetti, Gita e Kilo, presentati proprio a Boston lo scorso febbraio. Sono veicoli intelligenti, capaci di muoversi anche in autonomia, ideati per migliorare la produttività della mobilità nei sempre più complessi sviluppi urbani, con un payload che arriva fino a 100 chilogrammi e una autonomia di 20 chilometri in circuito urbano. Possono accompagnare una persona, mappare l’ambiente che li circonda, scambiare dati e controllare ciò che si muove intorno.

Il 7 novembre 2017, nel corso del salone EICMA di Milano, il Gruppo Piaggio ha presentato in anteprima mondiale il progetto Vespa Elettrica confermando l’impegno del Gruppo nello sviluppare soluzioni di mobilità alternative e a emissioni zero. Vespa Elettrica, che garantisce una risposta completa alla crescente domanda di mobilità pulita, è stata presenta anche nella versione X che, affiancando un generatore al motore elettrico, ne raddoppia l’autonomia. La produzione e commercializzazione di Vespa Elettrica sono previste nella seconda metà del 2018.

Sempre nel corso della fiera internazionale del ciclo e motociclo, il Gruppo ha presentato differenti novità, e tra le principali ricordiamo Vespa Primavera e Vespa Sprint nella versione S, che presentano una serie di aggiornamenti per accrescerne dotazione tecnica, comodità e sicurezza.

Il 30 gennaio 2018 il Gruppo Piaggio ha comunicato il rafforzamento della rete distributiva grazie al raggiungimento dell’importante traguardo di 300 Motoplex aperti nel mondo. Tra le più recenti inaugurazioni si segnalano gli store multibrand aperti a Hong Kong e a Bangalore, in India, nello Stato del Karnataka. I Motoplex, lanciati solo tre anni fa, si aggiungono alla rete distributiva tradizionale.

In un contesto macroeconomico caratterizzato da un rafforzamento della ripresa economica globale, su cui comunque permangono incertezze legate alla velocità della crescita europea e a rischi di rallentamento in alcuni paesi del Far East asiatico, il Gruppo dal punto di vista commerciale e industriale si impegna a:

  • confermare la posizione di leadership nel mercato europeo delle due ruote, sfruttando al meglio la ripresa prevista attraverso:

– un ulteriore rafforzamento della gamma prodotti;

– il mantenimento delle attuali posizioni sul mercato europeo dei veicoli commerciali;

  • consolidare la presenza nell’area Asia Pacific, grazie anche all’apertura di nuovi Motoplex, esplorando nuove opportunità nei paesi dell’area, sempre con particolare attenzione al segmento premium del mercato;
  • rafforzare le vendite nel mercato indiano dello scooter grazie all’offerta di prodotti Vespa ed al successo del nuovo Aprilia SR 150;
  • incrementare la penetrazione dei veicoli commerciali in India, grazie anche all’introduzione di nuove motorizzazioni, e le vendite degli stessi nei paesi emergenti puntando ad un ulteriore sviluppo dell’export mirato ai mercati africani e dell’America latina.

Dal punto di vista tecnologico il Gruppo Piaggio proseguirà nella ricerca di nuove soluzioni ai problemi della mobilità attuali e futuri, grazie all’impegno di Piaggio Fast Forward (Boston) e di nuove frontiere del design da parte di PADc (Piaggio Advanced Design center) a Pasadena.

In linea più generale resta infine fermo l’impegno - che ha caratterizzato questi ultimi anni e che caratterizzerà anche le attività nel 2018 - di generare una crescita della produttività con una forte attenzione all’efficienza dei costi e degli investimenti, nel rispetto dei principi etici fatti propri dal Gruppo.



Tag

Meloni: "Draghi al Colle? Not in my name"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca