QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità venerdì 16 marzo 2018 ore 10:00

Piattaforma Usb, Piaggio non accetta discussione

L'Unione Sindacale di Base ha avuto un incontro con i vertici aziendali sul rinnovo del contratto integrativo: "Strada sbagliata e pericolosa"



PONTEDERA — Il 13 marzo si è svolto all'Unione Industriale di Pisa il terzo incontro tra Piaggio e sindacati confederali per il rinnovo del contratto integrativo. Al vertice, l'Unione Sindacale di Base ha avuto un incontro separato in cui ha presentato ufficialmente la sua piattaforma messa recentemente in votazione. "Come purtroppo era immaginabile - hanno reso noto in un comunicato dal sindacato - la Piaggio non ha voluto accettare la discussione appellandosi al testo unico sulla rappresentanza sindacale".

"Successivamente - hanno aggiunto dall'Usb - siamo stati informati sull'esito dell'incontro con i sindacati confederali. Arrivati al terzo appuntamento si è parlato ancora e soltanto di relazioni sindacali accogliendo completamente i dettami del vergognoso contratto nazionale. Un terzo incontro in cui non si è parlato dei reali problemi dei lavoratori e delle lavoratrici, come salario e occupazione ma solo di spartizione di posti nelle commissioni. Nessuna assemblea con i lavoratori è stata programmata".

Usb conclude: "Continuiamo ad essere convinti che questa strada sia assolutamente sbagliata e pericolosa. Si è deciso di usare il pretesto della trattativa sul contratto integrativo per recuperare, attraverso concessioni aziendali, consenso e rappresentatività ormai sempre più esigue e fragili all'interno dello stabilimento. Cosa verrà dato in cambio non lo sappiamo ancora ma il rischio è che a pagarne il prezzo più alto siano proprio gli operai Piaggio".



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Spettacoli