QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Attualità giovedì 23 novembre 2017 ore 17:00

Più luci in città, Confesercenti soddisfatta

Il presidente dell'associazione di categoria Sardelli: "Contenti che il Comune abbia accolto la nostra proposta di intensificare l'illuminazione"



PONTEDERA — “Siamo soddisfatti che il Comune abbia accolto la nostra proposta di intensificare l’illuminazione, proposta dettagliata come si evince dal nostro documento presentato all’amministrazione”. Questo il commento del presidente Confesercenti Valdera Luca Sardelli che, insieme al responsabile area pisana Simone Romoli, hanno partecipato al tavolo tecnico con il sindaco Millozzi sull’arredo urbano. 

Illuminazione a led nel corso Matteotti e nelle traverse di via Montanara e via Cavallotti, possibilità di una riduzione sulle tariffe Imu e Tasi per quelle attività commerciali che investono in sistemi di videosorveglianza, sono stati i risultati ottenuti nell’immediato dall’incontro di questa mattina. 

Il sindaco Millozzi ha ribadito la necessità di intervenire entro fine anno per non perdere i soldi stanziati. Da qui la scelta di concentrarsi su una nuova illuminazione a led nel corso Matteotti, così come nelle traverse di via Montanara e via Cavallotti.

“L’illuminazione era una priorità visti anche i tempi stretti – ha aggiunto Sardelli -. Per ora l’investimento riguarda corso Matteotti ma abbiamo fatto presente come il commercio sia vivo anche in altre zone dove l’illuminazione non è ancora sufficiente. Se poi avanzasse ancora qualche risorsa, abbiamo suggerito di aumentare il numero di cestini. Importante anche l’aspetto di riduzioni su imposte comunali da parte di quegli imprenditori che investono in videosorveglianza". 

"Un aspetto per noi fondamentale che si andrebbe ad aggiungere – ha concluso il presidente Confesercenti Valdera – ad una serie di iniziative già messe in campo dalla nostra associazione. Faccio riferimento alla possibilità di accedere ad un fondo regionale per il microcredito finalizzato anche all’acquisto di sistemi di videosorveglianza. Finanziamento a tasso zero rimborsabile in 7 anni per interventi da un minimo di 10.000 ad un massimo di 40.000; la copertura della spesa è del 70 per cento con prima rata dopo 18 mesi. Per quanto riguarda il fisco, fino a fine anno ci si può avvalere di un superammortamento;una agevolazione che prevede l’incremento del 40 per cento del costo fiscale del bene acquistato. I nostri uffici sono a disposizione per informazione e per le pratiche necessarie”.



Tag

Quel giorno di 38 anni fa: la sfida tra la Ferrari di Villeneuve e un F 104

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Politica

Sport