QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°20° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 16 novembre 2017 ore 12:45

Un referente legalità e più videosorveglianza

Valentina Belaise

Al Comitato Ordine e Sicurezza in prefettura la presidente dell'associazione pontederese Belaise ha assicurato collaborazione alle forze dell'ordine



PONTEDERA — Collaborazione con le forze dell'ordine ma senza sostituirsi a loro, individuazione di un referente della legalità per mantenere un dialogo e la promozione di sistemi di videosorveglianza in aiuto ai commercianti. Sono questi i concetti espressi dalla presidente di Confcommercio Pontedera Valentina Belaise all'incontro del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è svolto ieri mattina in Prefettura a Pisa.

"Tra le richieste di cui ci siamo fatti portavoce, il controllo coordinato del territorio da parte delle Forze dell'Ordine resta ovviamente una priorità. Qualche miglioramento lo abbiamo intravisto negli ultimi giorni, ma naturalmente occorre continuare a tenere alta l'attenzione. Quanto alla bozza di protocollo che ci è stata presentata, sarà nostra cura valutarla nel dettaglio. Fermo restando il principio per noi fondamentale, e cioè che la sicurezza è un compito che spetta garantire in via esclusiva alle Forze dell'Ordine, siamo ben disponibili, e fa parte anche delle nostre proposte, quella di individuare un nostro referente della legalità, che sia in contatto diretto e operativo con le forze dell'ordine della città per segnalare situazioni sospette o potenzialmente pericolose. Niente a che vedere con la proposta delle sentinelle della sicurezza, che finisce per scaricare quote di responsabilità sulle spalle degli stessi imprenditori".

Belaise ha aggiunto: "Sul tema dell'implementazione delle telecamere, considerando i costi di esercizio già altissimi che gli imprenditori debbono oggi sostenere, presenteremo ai nostri associati l'opportunità di promuovere sistemi di sicurezza finalizzati alla deterrenza, proprio con il fine ultimo di tutelare commercianti e imprenditori della città, lasciando loro ovviamente la massima libertà e serenità di scelta".



Tag

Catania, ritrovata la «biga di Morgantina» rubata dal cimitero monumentale

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Imprese & Professioni

Cronaca