QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°27° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 settembre 2019

Attualità lunedì 29 ottobre 2018 ore 14:00

Riparte la casa bio, bloccato il distributore

Lavori ripresi alla casa in bioedelizia, ancora bloccato il distributore. Entrambi in località Valdicava sono stati al centro di vertenze giudiziarie



PONTEDERA — Dopo due processi con esito diverso, il primo negativo e il secondo positivo per il costruttore Cerretini di Ponsacco, sono ripresi i lavori per l'edificio di bioedilizia in legno a Valdicava, davanti Villa Toscanelli. 

Lavori bloccati dopo un veto venuto anche della Sovrintendenza e per motivi di sicurezza essendo al confine col parco della villa Toscanelli, ma ora ripartiti perché il secondo processo ha dato il via libera.

La facciata è già stata ritinta, sono tornati gli operai per cui dovrebbe essere vicino il completamento del progetto pensato per accoglienze agrituristiche.

L'edificio è nel comune di Ponsacco ma al confine con quello di Pontedera e tutti e due i comuni hanno dato il via libera usando una legge regionale per l'agricoltura e l'agriturismo che prevede nuove costruzioni in cambio dell'abbattimento di altre, in questo caso un casolare nell'attiguo comune di Pontedera.

Sempre nella zona di Valdicava è invece ancora chiuso il grande distributore realizzato da un anno in territorio pontederese lungo la via delle Colline al confine con la diramazione per il Romito e per la sua circonvallazione collinare. Sembra che il motivo del blocco sia legato a presunte pericolosità nell'uscita dall'area del distributore stesso.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Siparietto Conte-Ascani, la vice-ministra non saluta Chieppa, il premier la richiama

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità