QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 novembre 2019

Attualità mercoledì 07 agosto 2019 ore 17:20

Rischio temporali, poi torna il gran caldo

Allerta meteo in codice giallo per il nord della Toscana, Valdera compresa, a causa di una perturbazione atlantica attesa per questa sera



PONTEDERA — Una perturbazione atlantica tende a interessare il nord Italia e marginalmente la Toscana, dova dalla sera di oggi, mercoledì, è atteso un aumento della instabilità. Per questo è stata diramata un'allerta meteo in codice giallo per rischio idrogeologico e temporali a partire dalla mezzanotte e fino alle 13 di giovedì 8 agosto, che riguarda l'area nord della regione, Valdera compresa.

Nel dettaglio, dal tardo pomeriggio di oggi, mercoledì, possibilità di locali precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sulle zone di nord-ovest (in particolare sulla Lunigiana). Durante la notte e nelle prime ore del mattino di domani, giovedì, locali temporali potranno interessare anche le zone costiere centro-settentrionali e le aree limitrofe. Nel pomeriggio miglioramento sulla costa, fenomeni sparsi sulle zone interne, in particolare sull'Appennino e sull'Amiata. 

Sono previsti cumulati massimi fino a 50-70 mm sul nord-ovest, medi fino a 20 mm. Sulla costa massimi fino a 30-50 mm, medi non significativi. Sulle zone interne massimi fino a 30-40 mm. Intensità fino a 30-40 mm/h.

Passata questa perturbazione, il Consorzio Lamma ha previsto una possibile nuova, breve, fase di caldo intenso in arrivo tra il 10 e il 13 agosto, a causa del temporaneo consolidamento di un promontorio sub-tropicale sul Mediterraneo centro-orientale.

"Per quanto riguarda la Toscana - hanno specificato dal Consorzio - le temperature saliranno sopra i valori medi anche di 3-5 gradi portandosi probabilmente fino a 36-38 gradi tra sabato e martedì per poi però riportarsi gradualmente nella norma. Questa volta, a causa della posizione dell'asse del promontorio (dal Marocco e l'Algeria verso l'Europa orientale), sarà probabilmente un caldo più umido sulla nostra regione rispetto ai due precedenti episodi".




Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport