QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 15 dicembre 2019

Attualità giovedì 25 maggio 2017 ore 18:15

Rotatoria al Chiesino, la Regione paga 75mila euro

L'incrocio fra via Tosco Romagnola e via salvo d'Acquisto

Si tratta di un sesto del valore complessivo dell'opera. Dal bando arriveranno anche 120mila per mettere in sicurezza la Sarzanese Valdera a La Rosa



PONTEDERA — C'è anche l'attesa rotatoria al Chiesino fra i progetti co-finanziati dalla Regione Toscana in campo di sicurezza stradale. L'amministrazione municipale ha ricevuto infatti 75mila euro per attuare il progetto di cui si parla da oltre un anno per regolare meglio il traffico all'incrocio fra via Toscoromagnola e via Salvo d'Acquisto, dove ora è presente un semaforo con T-red.

Il costo dell'opera complessiva è di circa 450mila euro, esattamente un sesto arriverebbe quindi dalle casse della Regione.

In un consiglio comunale di aprile scorso il sindaco Simone Millozzi e l'assessore ai lavori pubblici Matteo Franconi avevano annunciato l'intenzione di avviare il cantiere entro la fine di dicembre 2017.

Oltre al Comune di Pontedera, anche un'altra amministrazione della Valdera ha ricevuto un sostanzioso aiuto: si tratta del Comune di Terricciola al quale la Regione ha destinato 120mila euro per la messa in sicurezza del tratto della strada regionale 439 Sarzanese Valdera all'altezza della frazione de La Rosa, in particolare all'incrocio con la provinciale 41 'Di Peccioli'. L'intervento vede come ente beneficiario e capoofila la Provincia di Pisa.

Nel bando, l'Ente aveva inoltre riservato una linea di intervento al finanziamento di soluzioni, anche sperimentali, per ridurre gli incidenti causati da fauna selvatica di grossa taglia. Grazie a questa linea di intervento è stato co-finanziato anche il progetto presentato dalla Provincia di Pisa (co-finanziamento destinato di 20mila euro) che prevede interventi sulle strade sr 439 Sarzanese Valdera, sr 68 della Valdicecina e sp 22 'del Mare'.

Questi due finanziamenti in Valdera rientrano nei circa 3,5 milioni che la Regione Toscana aveva messo a disposizione con un bando per la sicurezza stradale pubblicato a fine 2016 e scaduto lo scorso 16 febbraio. Su tutto il territorio pisano sono stati finanziati cinque progetti per un totale di 342600 euro.

"Obiettivo del bando - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - era quello di intervenire sui tratti stradali con maggiore incidentalità, per rendere ancora più sicura la viabilità in Toscana, anche attraverso piccoli interventi. Con queste risorse la Regione finanzierà percorsi pedonali, adeguamenti stradali, opere anche piccole ma necessarie per dare soluzione a delle criticità. Sono interventi che da soli i Comuni non sarebbero stati in grado di sostenere o che magari avrebbero rimandato in attesa di tempi più felici per le finanze pubbliche. La Toscana ha messo tra le proprie priorità la riduzione del numero degli incidenti stradali, delle vittime e dei feriti sulle strade. Stiamo tenendo fede a questo impegno e nonostante le ristrettezze delle risorse disponibili, siamo di nuovo al fianco dei sindaci per contribuire a migliorare il sistema viario della Toscana rendendolo più sicuro".

VINCENZO CECCARELLI SU SICUREZZA STRADALE IN TOSCANA


Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca