Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:52 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Attualità lunedì 04 marzo 2024 ore 16:30

Screening mammografico, arriva l'unità mobile

Il mezzo per l'effettuazione dello screening

Al via i test per le donne che sono state invitate dall'Ausl a effettuare lo screening biennale: oltre 100mila tra le Province interessate



PONTEDERA — Nel cortile interno dell'ospedale "Lotti" torna il mezzo mobile per lo screening mammografico. Da mercoledì 6 Marzo, infatti, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 17, l'unità mammografica è pronta ad accogliere le donne che sono state invitate dalla segreteria dello screening dell'area pisana.

"La mammografia è un esame che sta facendo registrare, soprattutto in alcuni dei nostri ambiti territoriali, una crescente adesione, a testimonianza di una maggiore sensibilizzazione - ha spiegato la dottoressa Lidia Di Stefano, direttrice dell'Unità operativa complessa Screening dell’Ausl Toscana nord ovest - ci auguriamo che sempre più donne colgano questa opportunità di prevenzione. I dati dimostrano che in tante donne asintomatiche, la lesione precancerosa o il piccolo nodulo intercettato con la mammografia ha consentito di eliminare la lesione, impendendone la progressione verso stadi più avanzati".

Per svolgere l'esame, che ha una durata di circa 10 minuti, è consigliato presentarsi con qualche minuto d'anticipo rispetto all’orario indicato e a coloro che hanno ricevuto la lettera d’invito si raccomanda di portarla con sé, con il modulo sul retro già compilato e firmato.

Le donne invitate che non possono fare l’esame nel giorno loro proposto possono concordare una nuova data contattando il numero unico dello screening, lo 0585.498004, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12,30. 

"Nella nostra Asl, che copre le Province di Lucca, Massa Carrara, Pisa e Livorno, annualmente invitiamo oltre 100mila donne tra i 50 e i 69 anni a fare la mammografia di screening ogni due anni - ha aggiunto Di Stefano - laddove il risultato dovesse evidenziare qualcosa di sospetto, la donna viene chiamata per fare gli approfondimenti del caso".

In Toscana lo screening mammografico è stato esteso anche alle donne della fascia di età tra i 45 e i 49 anni e tra i 70 e i 74 anni. "Da un paio di anni l'Asl ha iniziato un progressivo arruolamento di donne rientranti in tali fasce di età - ha concluso - quest’anno, proprio grazie alla presenza delle unità mobili, potremo aumentare il numero di donne".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due appuntamenti segneranno il ritorno in teatro, dopo 5 anni, della compagnia Bohemians Arte e Musical. Il ricavato sarà devoluto alla mensa solidale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità