comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°33° 
Domani 22°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 07 agosto 2020
corriere tv
Coronavirus, Galli: «Temo che il vaccino non ci sarà prima della fine del 2021»

Politica martedì 14 luglio 2020 ore 18:00

Si "rompe" l'Alta Valdera, torna una sola Unione?

Macelloni e Cecchini
Macelloni e Cecchini

Macelloni ha annunciato la prossima uscita dall'unione a quattro e la sindaca Cecchini dell'Unione valdera invita subito "a ragionare tutti insieme"



PONTEDERA — In principio, usiamo un termine d'alto lignaggio, fu il consorzio alta Valdera, con sede nella piana di Peccioli, a mettere insieme i 6 comuni collinari. Poi venne il tempo dell'Unione Valdera dei 15 municipi con sede a Pontedera dal quale, però, qualcuno cominciò pian piano a staccarsi per ragioni sia politiche che (soprattutto) di campanile. Vedi l'uscita di Ponsacco, la Brexit "de noantri" .

Ora a Pontedera sono rimasti in 7 a portare avanti l'Unione, mentre sulle colline della cosiddetta Alta Valdera - Peccioli-Terricciola-Lajatico-Chianni - si annuncia un'altra scissione. L'ha annunciata oggi Renzo Macelloni facendo presente che al prossimo consiglio comunale Peccioli voterà l'uscita dal gruppo a 4 che, dice Macelloni senza per questo voler attaccare o criticare qualcuno, è già in fase di sfaldamento e ancor più lo sarà. 

Ma cosa vuol dire l'annuncio della Brexit sotto il campanile pecciolese: che Peccioli vuole (ri)avvicinarsi al piano, in pratica verso a Pontedera? Che Peccioli vuol rivoluzionare, come Macelloni ha detto in un convegno insieme a Matteo Franconi, l'assetto e la viabilità di tutta la Valdera perché, parole sue, non è giusto che per andare a scuola da Lajatico a Pontedera ci voglia un'ora? Potremmo continuare con questi punti interrogativi ma i nostri sia pur piccoli tentativi di capir meglio cosa sta succedendo chiedendolo qua e là, per ora sono rimasti nascosti dentro il nostro computer. 

Però La sindaca di Capannoli e presidente dell'Unione Valdera, Arianna Cecchini, interviene in questa vicenda con un un suo 'messaggio'. Eccolo."Leggo che Peccioli è intenzionato a lasciare l'Unione Parco Alta Valdera, fondata pochi anni or sono. Da sempre sostengo che, al di là degli obblighi normativi ad associare i servizi, avere una visione unitaria di un territorio e progettare scelte comuni per i nostri cittadini sia un valore; per Comuni di piccole e medie dimensioni come i nostri, il confronto costante e la condivisione politica e amministrativa rappresentano un'opportunità per le nostre comunità."

"Per questa ragione - continua la presidente dell'Unione Valdera - ritengo ancora oggi, come già ho sostenuto all'epoca dell’uscita di alcuni Comuni dall'Unione Valdera, che dobbiamo progettare tutti insieme la Valdera del domani. Il periodo difficile dei mesi scorsi, che ancora stiamo vivendo, ha insegnato ancora di più a tutti noi amministratori, che politiche unitarie hanno maggior efficacia. La Valdera ha un’esperienza consolidata di associazionismo, ha radici profonde di buone pratiche in vari settori; non disperdiamo l’importante lavoro degli ultimi decenni che ci viene riconosciuto anche da altri territori e da vari livelli istituzionali. Torniamo a ragionare tutti insieme, superando campanilismi e posizioni preconcette; sono certa che siamo pronti a rimetterci tutti in discussione per favorire una discussione franca e costruttiva nell’interesse del nostro territorio e per il bene dei cittadini della Valdera.”

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità