QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18°24° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 22 ottobre 2019

Cronaca giovedì 01 febbraio 2018 ore 17:10

Furti di corrente, furti nei negozi e vandali

Il comandante Campani, alla sua sinistra il capitano Marano
Il comandante Campani, alla sua sinistra il capitano Marano

La polizia municipale negli ultimi giorni ha scovato vari delinquenti, tra ladri e vandali. Trovata cocaina nelle vicinanze dell'asilo vandalizzato



PONTEDERA — Il comandante della polizia municipale Daniele Campani ha incontrato la stampa per riferire le attività svolte dai suoi agenti negli ultimi dieci giorni.

Si tratta di quattro interventi distinti: il primo relativo a un furto di energia elettrica, il secondo sono danneggiamenti ad alcune moto alla stazione, il terzo è un furto di una borsa di valore da un negozio del corso Matteotti e il quarto il ritrovamento di alcune dosi di cocaina nelle vicinanze dell'asilo bruciato di via Manzoni. Per quest'ultimo episodio Campani ha sottolineato che non ci sono correlazioni tra lo spaccio e l'atto vandalico avvenuto pochi giorni fa.

Il furto di corrente elettrica è avvenuto nel centro storico. La denuncia è arrivata da una signora che si è accorta della manomissione del contatore, posto sulla strada. 

I responsabili sarebbero degli ospiti di un'abitazione adiacente, italiani pregiudicati e tossicodipendenti. In particolare uno avrebbe fatto l'allaccio abusivo. A essere denunciata è stata però la proprietaria di casa.

Dopo le immagini su fb di danneggiamenti ad alcune moto alla stazione, la denuncia presentata dal proprietario di un mezzo vandalizzato, la municipale ha acquisito i filmati e ha indagato. 

Le indagini hanno condotto all’autore del fatto. Nelle immagini si vedono due persone ma il responsabile è uno solo, che ha anche confessato e ha detto di essere stato ubriaco, come ha precisato il comandante Campani. L'uomo, un 30enne straniero senza fissa dimore, è stato denunciato per danneggiamento aggravato. 

In un negozio sul corso Matteotti, nei giorni scorsi, è stata rubata una borsa da 300 euro. La municipale ha ascoltato i titolari che hanno fornito una descrizione sommaria dei possibili autori del furto, un uomo e donna.

Gli agenti hanno visionato le immagini delle telecamere di altri negozi scovando i possibili rei. Le foto sono state fornite anche alle altre forze dell'ordine.

Durante un controllo sul corso (dopo l'aggressione al commerciante Marsili la municipale svolge sorveglianza in centro fino alle 21) due agenti hanno notato due persone che potevano essere la coppia di ladri. Li hanno seguiti ma questi sono fuggiti, dividendosi.

E' stata fermata la donna, una 22enne rumena di Signa. La giovane non ha confessato e ha tenuto la bocca chiusa anche su chi fosse l'altra persona che era con lei. La ragazza è stata però riconosciuta anche dalla titolare del negozio derubato ed è stata denunciata per furto aggravato in concorso. Proseguono le indagini per trovare il complice.

Per ultimo Campani ha riferito che durante alcuni controlli sullo spaccio sono state trovate alcune dosi di cocaina nascoste vicino all'asilo Mandela vandalizzato e bruciato pochi giorni fa. Campani ha però precisato che le due indagini (scovare i responsabili dell'incendio e il ritrovamento di droga) sono distinte.



Tag

Lucio Presta: «Io allenatore di Renzi? Ho curato solo le scene» - Il videoracconto della Leopolda 10

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Sport

Attualità

Cronaca