QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Cronaca venerdì 12 maggio 2017 ore 18:05

Spacciatori espulsi, il sindaco ringrazia

Due extracomunitari identificati ed espulsi dalla polizia nel corso di un'operazione antidroga. Il plauso del primo cittadino Simone Millozzi



PONTEDERA — "Leggo la notizia di una nuova operazione della polizia di stato che ieri nella zona della stazione ha messo in campo numerosi uomini per una attività meticolosa di controllo del territorio".

Il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ringrazia con un nota gli agenti che hanno setacciato diverse zone della città nel corso di un azione volta a prevenire crimini e traffico di stupefacenti.

"Sono state identificate e controllate decine di persone - prosegue Millozzi - e sono state arrestate due persone che spacciavano cocaina. Mi pare che la strada intrapresa sia quella giusta: occorre investire con questa presenza e con questo puntuale presidio del territorio contrastando ogni attività illegale".

Gli speciali servizi di prevenzione del commissariato di Pontedera cui fa riferimento Millozzi si sono svolti ieri, impiegando due pattuglie locali e tre equipaggi del nucleo Prevenzione Crimine della Toscana.

I controlli sono avvenuti nel quartiere della stazione, al supermercato InCoop (compresi i giardini adiacenti) e in altre zone della città sensibili a fenomeni di spaccio e traffico di stupefacenti. nel corso delle operazioni sono state fermate e controllate oltre 48 persone, alcune già pregiudicate.

"Voglio quindi ancora una volta ringraziare sia gli agenti che hanno partecipato a questa operazione che i vertici della polizia di stato - aggiunge il sindaco - che stanno dando seguito, insieme alle altre forze dell'ordine e ai nostri agenti di polizia locale, con efficacia ed efficienza a quanto richiesto nei nostri incontri istituzionali".

"Mi auguro peraltro che le norme permettano una pena certa e efficace - conclude - nei confronti dei colpevoli di reati, per impedire che si continuino a reiterare questi comportamenti illegali".



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità