QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°30° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 20 giugno 2019

Attualità martedì 01 agosto 2017 ore 10:50

"Strada di Patto, amministrazione canta vittoria"

Un tratto della Strada di Patto

Il M5S è intervenuto sulla vicenda dopo la perizia che indica difetti di costruzione: "Sicuri che l'amministrazione sia parte lesa?"



PONTEDERA — Il Movimento Cinque Stelle di Pontedera ha commentato i risultati della perizia sul secondo e terzo lotto della Strada di Patto. Un estratto della perizia è stato reso noto qualche giorno fa dal sindaco Simone Millozzi e dall'assessore alle opere pubbliche Matteo Franconi. Nell'estratto si legge: "Sulla base delle verifiche eseguite, è stata riscontrata l'esistenza dei vizi e difetti lamentati dal Comune; il dissesto della pavimentazione è stato precoce rispetto sia alle previsioni progettuali che a quanto previsto nelle varianti migliorative proposte dalle Imprese. La natura dei vizi è riconducibile a quella dei difetti di costruzione".

"Un po’ a malincuore - hanno esordito i Cinque stelle - e, perché no, anche un po’ disillusi torniamo a scrivere per commentare la situazione relativa alla cosiddetta Strada di Patto. Eh sì, per l’ennesima volta l’amministrazione comunale di Pontedera canta vittoria ma vedremo in seguito se gli sviluppi giudiziari lo confermeranno. In ogni caso è e sarà una vittoria di Pirro. Infatti, tralasciando, per ora, gli aspetti tecnici viene spontanea una semplice considerazione di carattere economico".

"Per una strada che è costata circa 9 milioni di euro - hanno sottolineato - e che è stata giudicata affetta da errori di costruzione che riguardano soprattutto il sottofondo, viene valutata in soli 2 milioni circa la spesa per il suo ripristino. Ora le cose sono due: o è costata troppo quando è stata realizzata o è irrisorio l’importo stimato per i lavori di risistemazione. Come se non bastasse, il sindaco Millozzi e l’assessore Franconi hanno annunciato che per riaprire un tratto del terzo lotto della strada il costo dell'intervento sarà di circa 200mila euro. Come hanno spiegato sindaco e assessore questo intervento consiste nel rifacimento degli strati sottostanti e del conglomerato bituminoso (asfalto)".

Gli esponenti del Movimento hanno ripreso: "Ancora una volta saranno i cittadini di Pontedera ad accollarsi la spesa per un intervento del tutto palliativo perché andrà ad interessare l’asfalto superficiale e gli strati sottostanti quando la causa del dissesto è stata individuata nel sottofondo stradale. Un’altra domanda: perché il primo lotto della strada non è stato sottoposto a valutazione peritale? Eppure, anche se in misura minore, le sue condizioni non sono buone". 

L’ultima domanda che i Cinque stelle si sono posti è la seguente: "Siamo sicuri che l’amministrazione comunale possa ritenersi parte lesa visto che ben tre tecnici comunali hanno confermato la corretta esecuzione delle opere in ben cinque certificati di collaudo rilasciati dal 20005 al 2014?".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Politica

Politica