QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità giovedì 15 marzo 2018 ore 16:45

Un gesto di solidarietà dopo aver fatto la spesa

Sabato 17 marzo in diversi centri Coop della Valdera si terrà la raccolta alimentare di prodotti a lunga conservazione da donare a famiglie bisognose



PONTEDERA — Un piccolo gesto, dopo una routine quotidiana, per far felice chi è in difficoltà. Appuntamento a sabato 17 marzo, nei negozi Coop di Pontedera, Bientina, Fornacette e Ponsacco, per la raccolta di prodotti alimentari da donare alle famiglie indigenti. 

Tutti coloro che si recheranno nei supermercati potranno donare alimenti a lunga conservazione con particolare attenzione all’alimentazione dei bambini con latte, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia. Un gesto apparentemente mimino e semplice che ha un grande valore, perché necessario per sostenere tante famiglie in difficoltà.

La manifestazione è organizzata dalla Sezione Soci Coop Valdera con la collaborazione con i Comuni di Pontedera, Ponsacco e Bientina e le associazioni solidaristiche del territorio.

Nell’edizione dell’ottobre 2017 sono stati raccolti 8874 chili. La Coop inoltre ha offerto 4875 euro alle stesse associazioni per sostenere le attività solidaristiche.

Una solidarietà a filiera corta - ha commentato la presidente dei Soci Coop Elena degl’Innocenti -, nella quale chi dona conosce come e dove viene utilizzato il proprio contributo: infatti le donazioni raccolte rimarranno sul territorio cittadino e distribuite ai bisognosi entro Pasqua. La solidarietà è un valore che ha sempre contraddistinto la Coop - ha aggiunto - e ci fa piacere riproporre ogni anno la Raccolta perché il rapporto con il territorio in cui si trovano le nostre strutture è un aspetto cui da sempre dedichiamo un’attenzione e una cura particolari per coniugare impresa e impegno sociale".

"Sono da quindici anni impegnato in prima linea nel sostegno alimentare alle famiglie bisognose, - ha continuato Eugenio Leone consigliere comunale di Pontedera e volontario -, ed in ogni raccolta si ripete un gesto concreto di condivisione, attivando una grande catena umana del “fare del bene” che permette di generare in ognuno l’attenzione verso gli altri e ci aiuta a generare ponti sociali sui quali si fonda il nostro senso di comunità".

"Le persone raggiunte a Pontedera da questi aiuti sono940, alle quali vanno sommati i 51 nuclei familiari per un totale di 165 persone assistiti dalla Croce Rossa attraverso la neonata “Casa della Solidarietà - ha precisato l'assessore al sociale del Comune di Pontedera Marco Cecchi, promotore a Pontedera del “Tavolo del Cibo” -, il coordinamento che in Comune raccoglie gli Enti che si occupano di solidarietà alimentare: Caritas, le due Confraternite di San Vincenzo del Villaggio e del Centro-città, la Chiesa Fonte di Vita, La Misericordia, il Centro Aiuto alla Vita e la stessa Croce Rossa".

Il vicesindaco di Ponsacco Fabrizio Gallerini sottolineato il grande lavoro svolto dalle Associazioni Caritas, la Misericordia, la Pubblica Assistenza, la San Vincenzo, l’Ordine Francescano Secolare che assistono 80 famiglie per circa 1.100 pacchi all’anno, ai quali vanno aggiunti circa 7.000 pasti l’anno distribuiti attraverso la mensa.

"Un aiuto a chi ha bisogno che si basa su una rete di persone Solida e solidale - ha ricordato la vicesindaco di Bientina Barbara Frosini - a Bientina attraverso l’associazione “Lunperlaltro” si aiutano 28 nuclei familiari (17 italiani e 11 stranieri) che nel 2017 ha distribuito 1066 pacchi con cadenza quindicinale o settimanale".

Ad ogni punto vendita Coop della zona sono state abbinate una o più associazioni che offrirà i propri volontari per effettuare la raccolta e si occuperà della successiva distribuzione.



Tag

Mattia, la «sardina» che ha riempito Piazza Maggiore contro Salvini: «Non conosco Prodi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca