comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PONTEDERA12°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 21:35

Un mare di donazioni, l'ospedale Lotti ringrazia

Senza sosta le donazioni di aziende e privati per l'emergenza coronavirus. La Asl ha già raccolto un milione di euro fra materiale e denaro



PONTEDERA — Sono davvero tanti i singoli cittadini, gli enti, le imprese, le associazioni che in questi giorni hanno scelto di donare agli ospedali dell'Azienda Usl Toscana nord ovest impegnati nel gestire l'emergenza coronavirus. E in tanti continuano a farlo anche in Valdera, decidendo di versare una somma in denaro o regalare materiale sanitario per l'ospedale Lotti.

C'è chi scelto di versare la propria donazione sul conto corrente bancario dedicato: la cifra raccolta dalla Asl ammonta ad oggi a più di 200mila euro. C'è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie, ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione per un valore di quasi 800mila euro. E c'è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi già iniziate per far fronte alle spese di emergenza sanitaria. Anche i negozianti hanno donato pizza, dolci, acqua, per supportare i sanitari nelle brevi pause durante un turno pesante in ospedale.

Per quanto riguarda l'ospedale Lotti di Pontedera il grazie dell'Azienda e della direzione ospedaliera va a:

- Ricci Divani e Poltrone di Ponsacco, che ha donato mascherine prodotte da loro per pediatria e cardiologia;

- Rotary Club Pontedera, che ha donato 4mila mascherine per il pronto soccorso;

- Ultras Pontedera, che tramite il Comitato Gradinata Nord ha avviato una raccolta fondi per l'ospedale tramite un conto corrente dedicato;

- ASD The Forrest Run, che tramite il presidente Francesco Namuri ha donato 40 flaconi di gel igienizzante e due scatole di guanti;

- Officina Ciemmeci di Boschi Marcello, che ha donato 100 mascherine per il pronto soccorso;

- Alessandro Palagi che ha donato 60 mascherine;

. Ditta Pistoni Asso di Fornacette, che ha donato 34 mascherine Ffp2, 100 chirurgiche e 40 filtranti;

- Ditta Morelli Antica Grapperia Toscana di Forcoli, che ha donato al “reparto bolla” dell'ospedale Lotti confezioni di gel disinfettante da loro prodotto per l’emergenza COVID-19

- Roberto Zhicao Hu, proprietario dell’esercizio commerciale Risparmi e Conviene di Fornacette, che ha donato 400 mascherine.

L'Asl ricorda che chi volesse donare delle somme in denaro può farlo attraverso un versamento sul conto corrente dedicato: Banco BPM, IBAN IT63-N-05034-14011-000000010002, intestato a Azienda USL Toscana nord ovest, via Cocchi 7/9 Ospedaletto - Pisa", causale "Emergenza coronavirus". È possibile indicare la destinazione preferita.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità