Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:17 METEO:PONTEDERA12°20°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 21:35

Un mare di donazioni, l'ospedale Lotti ringrazia

Senza sosta le donazioni di aziende e privati per l'emergenza coronavirus. La Asl ha già raccolto un milione di euro fra materiale e denaro



PONTEDERA — Sono davvero tanti i singoli cittadini, gli enti, le imprese, le associazioni che in questi giorni hanno scelto di donare agli ospedali dell'Azienda Usl Toscana nord ovest impegnati nel gestire l'emergenza coronavirus. E in tanti continuano a farlo anche in Valdera, decidendo di versare una somma in denaro o regalare materiale sanitario per l'ospedale Lotti.

C'è chi scelto di versare la propria donazione sul conto corrente bancario dedicato: la cifra raccolta dalla Asl ammonta ad oggi a più di 200mila euro. C'è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie, ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione per un valore di quasi 800mila euro. E c'è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi già iniziate per far fronte alle spese di emergenza sanitaria. Anche i negozianti hanno donato pizza, dolci, acqua, per supportare i sanitari nelle brevi pause durante un turno pesante in ospedale.

Per quanto riguarda l'ospedale Lotti di Pontedera il grazie dell'Azienda e della direzione ospedaliera va a:

- Ricci Divani e Poltrone di Ponsacco, che ha donato mascherine prodotte da loro per pediatria e cardiologia;

- Rotary Club Pontedera, che ha donato 4mila mascherine per il pronto soccorso;

- Ultras Pontedera, che tramite il Comitato Gradinata Nord ha avviato una raccolta fondi per l'ospedale tramite un conto corrente dedicato;

- ASD The Forrest Run, che tramite il presidente Francesco Namuri ha donato 40 flaconi di gel igienizzante e due scatole di guanti;

- Officina Ciemmeci di Boschi Marcello, che ha donato 100 mascherine per il pronto soccorso;

- Alessandro Palagi che ha donato 60 mascherine;

. Ditta Pistoni Asso di Fornacette, che ha donato 34 mascherine Ffp2, 100 chirurgiche e 40 filtranti;

- Ditta Morelli Antica Grapperia Toscana di Forcoli, che ha donato al “reparto bolla” dell'ospedale Lotti confezioni di gel disinfettante da loro prodotto per l’emergenza COVID-19

- Roberto Zhicao Hu, proprietario dell’esercizio commerciale Risparmi e Conviene di Fornacette, che ha donato 400 mascherine.

L'Asl ricorda che chi volesse donare delle somme in denaro può farlo attraverso un versamento sul conto corrente dedicato: Banco BPM, IBAN IT63-N-05034-14011-000000010002, intestato a Azienda USL Toscana nord ovest, via Cocchi 7/9 Ospedaletto - Pisa", causale "Emergenza coronavirus". È possibile indicare la destinazione preferita.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il commosso saluto dei volontari della Misericordia ad un conosciutissimo medico del 118, andato in pensione. "Sei stato un mentore"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Sport

Attualità