QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 19 febbraio 2020

Attualità venerdì 17 gennaio 2020 ore 07:30

Una giornata per Padre Pino Puglisi

Conferenza aperta alla cittadinanza per raccontare la figura del sacerdote della borgata palermitana di Brancaccio, vittima innocente di Cosa Nostra



PONTEDERA — Sabato 18 gennaio l'associazione Il Carrubo Onlus e il Presidio Libera Pontedera "Domenico Gabriele" promuovono una conferenza aperta alla cittadinanza per raccontare la figura di Padre Pino Puglisi, sacerdote della borgata palermitana di Brancaccio, vittima innocente di Cosa Nostra. 

Maurizio Artale, presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS, fondato dal Beato Giuseppe Puglisi, incontrerà i presenti per testimoniare l'impegno e la lotta per la giustizia e la legalità, che nel quartiere di Brancaccio sono stati portati avanti con determinazione, nonostante l'uccisione del sacerdote che di questi valori si era fatto promotore.

Durante la mattinata di sabato Maurizio Artale e le due associazioni promotrici incontreranno gli studenti di alcuni degli istituti superiori di Pontedera, del Liceo XXV aprile e dell'Itcg “Fermi”. L'incontro pomeridiano avrà luogo dalle 16,30 al Centrum Sete Sóis Sete Luas e sarà patrocinato dal Comune di Pontedera.

“E' importante che i giovani di Pontedera conoscano le vicende di Don Pino Puglisi – hanno detto gli assessori Francesco Mori e Carla Cocilova – che si è battuto contro la mafia a Palermo e in Sicilia. Il fenomeno mafioso va conosciuto e combattuto e raccontare ai giovani le lotte di un eroe come Don Pino Puglisi aiuta a farlo. Ringraziamo tutti i cittadini e gli studenti che parteciperanno all'evento”.



Tag

Napoli, Santori: «Chi mi contesta non è una sardina»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Sport

Attualità