Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:17 METEO:PONTEDERA11°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità lunedì 12 aprile 2021 ore 18:35

Vaccini in azienda, Belvedere e Geofor pronte

La campagna vaccinale riguarda ancora gli anziani, ma le due società sono pronte per vaccinare i dipendenti. Piaggio ancora in fase di valutazione



PONTEDERA — Fabbriche, stabilimenti e uffici possono essere luoghi di vaccinazione anti-covid, come deciso nell'accordo tra governo, imprese e sindacati. 

La campagna vaccinale, a causa dei ritardi nella consegna delle dosi riguarda, come è noto, ancora gli anziani, dagli over 70 in avanti ma da Maggio dovrebbero essere disponibili dosi anche per la popolazione adulta e quindi in età lavorativa.

A fianco dei vari hub vaccinali (come il tendone che a Pontedera è stato allestito in piazza del mercato, ma che è ancora inutilizzato) le aziende interessate potranno aprire le loro porte a medici e infermieri per vaccinare i propri dipendenti. 

Le vaccinazioni in azienda sono un ulteriore tentativo di accelerare la campagna vaccinale per mettere al sicuro la popolazione e tornare a una vita senza restrizioni.

QUInews Valdera ha chiesto a tre grandi aziende del territorio, Piaggio, Belvedere e Geofor, se sono disponibili a questa eventualità. 

Belvedere e Geofor hanno risposto di sì e che hanno già approntato un piano di lavoro e studiato gli spazi per fare le vaccinazioni ai dipendenti, rispettivamente 45 per Belvedere e 721 per Geofor. 

Piaggioche aveva fatto una donazione da 50mila euro per l'allestimento del tendone in piazza del mercato, ha fatto invece sapere che non è ancora stata presa una decisione sul vaccinare o meno circa i tremila dipendenti occupati nello stabilimento di Pontedera.

Paolo Vannozzi, responsabile delle risorse umane di Geofor, ha precisato che i 721 dipendenti di Geofor, se c'è disponibilità di dosi, possono essere vaccinati in una settimana: "Prendo come riferimento l'ultima campagna di tamponi fatta, ha aderito l'85% dei dipendenti ed in tre giorni abbiamo testato tutti. Anche i vaccini quindi potrebbero essere somministrati a tutti in una settimana al massimo. Noi siamo interessati a questa opportunità e siamo proattivi, nel senso che abbiamo già parlato con Asl, Utilitalia e Cispel Toscana. Si tratta - ha aggiunto Vannozzi - di creare tre spazi, uno per l'accettazione in cui si compilano i moduli, uno per la somministrazione e una sala di attesa per chi ha ricevuto la dose. Geofor è pronta".  

Arianna Merlini, responsabile comunicazione di Belvedere, è sulla stessa lunghezza d'onda: "Attendiamo che ci siano i vaccini perché mettere al sicuro i nostri dipendenti è una priorità. Abbiamo sempre lavorato in presenza in quest'anno di pandemia, facendo tamponi con regolarità ogni 15 giorni. Il nostro spazio per fare le vaccinazioni potrebbe essere il Triangolo verde a Legoli".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cultura

Attualità

Sport