QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°26° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 17 settembre 2019

Attualità giovedì 08 giugno 2017 ore 06:30

Villa Crastan diventa spazio creativo temporaneo

E' stato pubblicato un bando finalizzato a raccogliere idee e proposte che saranno sperimentate gratuitamente da settembre



PONTEDERA — Da ieri è pubblicato l'Invito alla creatività finalizzato alla raccolta e selezione di proposte di riuso e animazione temporanea che saranno sperimentate gratuitamente all’interno di Villa Crastan da settembre: "Si tratta - hanno spiegato l'assessora alla cultura Liviana Canovai e il consigliere Mattia Belli - di una nuova fase del percorso partecipativo Viva Villa Crastan Viva promosso dal Comune di Pontedera in collaborazione con la Regione Toscana per disegnare insieme ai cittadini il futuro della Villa".

Le proposte selezionate saranno al centro di un laboratorio di co- progettazione, in cui i soggetti proponenti si confronteranno in modo da costruire un programma condiviso e integrato delle diverse attività che saranno messe in atto nel mese di settembre. Sia la co-progettazione che la sperimentazione serviranno a stimolare e raccogliere indicazioni utili per la definizione del progetto di gestione futura di Villa Crastan.

L’invito si rivolge a singoli cittadini, associazioni, gruppi informali, istituti culturali, artisti, designers, operatori economici, start up e a tutti coloro che sono interessati a sperimentare attività che in futuro possano essere realizzate stabilmente all’interno dei locali della villa e del suo parco.

Il testo del bando è pubblicato sulla pagina dedicala a Viva Villa Crastan Viva all'interno del sito Open Toscana all'indirizzo http://open.toscana.it/web/viva-villa-crastan-viva/home , e sulla pagina Facebook del percorso (“Viva Villa Crastan Viva”). Sarà possibile presentare le proposte a partire da oggi fino a Lunedì 19 Giugno 2017 compilando l'apposito modulo on-line disponibile al link indicato nell'Invito alla Creatività.

Saranno privilegiate secondo i criteri indicati tutte quelle proposte che valorizzeranno le idee emerse dal Laboratorio di Visione del 28 Aprile scorso, il cui report è disponibile sul sito e sulla pagina facebook.

“Siamo giunti al secondostepdel processo partecipativo attivato sulla nostra Villa Crastan - hanno concluso Canovai e Belli - Porre al centro del dibattito cittadino il futuro e la riqualificazione di questo edificio e simbolo storico della città è una priorità per questa amministrazione. Le linee d'indirizzo venute fuori dalla prima fase di ascolto e condivisione con i cittadini e di soggetti interessati, ne inquadrano a pieno il valore sociale e culturale per tutta la città. Vogliamo, con questa iniziativa, suscitare ulteriore curiosità fra chi è interessato per mettersi alla prova con proposte progettuali per la gestione degli spazi della Villa, che ne tutelino coinvolgimento ed aperture alla comunità ed il suo valore storico ma che sappiano essere innovativi e sostenibili. Il futuro della Villa Crastan sta a cuore a tutti noi, perchè generazioni di pontederesi ci sono cresciuti e potranno continuare a farlo.”



Tag

Lione, raccolti 109 monopattini dal fiume

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Sport