Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Politica giovedì 29 febbraio 2024 ore 20:30

Progetto Pontedera, "Restiamo dalla stessa parte"

Carla Cocilova durante l'incontro

L'assessora Cocilova fa il punto del suo mandato e rivendica quanto fatto: "Stanziati 15 milioni di euro sulla rete di protezione sociale"



PONTEDERA — La corsa è lanciata: dal Piccolo Teatro Digitale di via Dante, l'assessora Carla Cocilova ha fatto il punto del proprio impegno durante il mandato iniziato a Giugno del 2019 e che, 5 anni dopo, è ormai in scadenza.

Ma non solo, perché Progetto Pontedera è pronto a tornare in campo a sostegno del sindaco Matteo Franconi. "La nostra posizione è sempre quella - ha spiegato Cocilova - stiamo lavorando sul programma, ma a breve saremo pronti a dare il nostro contributo".

Ma, appunto, l'incontro è servito anche a dare conto di quanto fatto. "Sono molto soddisfatta - ha aggiunto - è stato un ottimo riscontro di quanto fatto con le associazioni, le cooperative e il Terzo Settore".

Un momento dell'incontro

Un momento dell'incontro

"In questi 5 anni, abbiamo investito oltre 15 milioni di euro sulla protezione sociale - ha specificato - non è una lista della spesa, ma abbiamo volute contestualizzare le misure adottate grazie alcuni concetti e parole chiave. Del resto, l'ambito sociale deve sempre tenere conto non solo dell'ambito urbano, ma anche di quello d'area, regionale, nazionale e internazionale".

Un momento dell'incontro

"Gran parte del lavoro, poi, è stato di rafforzamento della presa in carico e di riorganizzazione degli uffici: un impegno che non si vede, ma che ha fatto la differenza - ha continuato - inoltre, abbiamo provveduto all'ampliamengo del segretariato sociale e alla internalizzszione dei servizi sociali, che fino a prima erano esternalizzati".

Inevitabile, poi, un passaggio sull'emergenza sanitaria. "La programmazione, durante il Covid, ci ha permesso di avere accesso a molte risorse - ha ricordato - ci siamo chiusi in Comune e abbiamo lavorato: uno dei risultati è il servizio dellEmporio civico, che ancora oggi aiuta 200 famiglie". 

E oltre ai progetti dedicati ad accoglienza, giovani e alle pari opportunità, Cocilova ha concluso con tre parole chiave. "Innanzitutto la cura, che sta al centro di ogni azione, quindi l'uguaglianza per costruire una città per tutti e per tutte - ha detto - infine, la rete sociale, senza la quale non avremmo potuto fare niente".

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella mattinata uno scontro che ha causato il ferimento di tre persone: tra queste un giovane di 29 anni è stato trasportato d'urgenza a Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità