QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Elezioni martedì 23 aprile 2019 ore 12:49

Bonicoli capolista di "Pontedera nel cuore"

Renzo Bonicoli

Uscito dalla Lega si è candidato con la lista che propone Simone Turini a sindaco e lancia l'idea di un distretto industriale della metalmeccanica



PONTEDERA — "Ero io il candidato sindaco della Lega" ci aveva rivelato Renzo Bonicoli alcune settimane fa, annunciando di stare lavorando alacremente alla formazione di una lista una volta uscito dal Carroccio. Detto fatto, ora Bonicoli si presenta come capolista di "Pontedera nel cuore" e propone un progetto per un distretto industriale della meccanica/metalmeccanica per Pontedera-Valdera-Valdarno.

Tale progetto, spiega il perito industriale in pensione "nasce con lo scopo di ridare linfa produttiva ad un territorio la cui economia di successo è stata quella della meccanica e metalmeccanica. Nel territorio con il più basso sviluppo economico della Toscana, occorre focalizzare il settore per capirne lo stato ed i motivi per cui vi si trova. L’enorme perdita di manodopera e fatturato dell’ultimo ventennio è dovuta essenzialmente al ridimensionamento e decentramento con approvvigionamento della Piaggio all’estero, mettendo in crisi il suo indotto". 

"Il territorio è ancora ricco d’aziende di questo settore - sottolinea Bonicoli - e possiamo rivalorizzarlo mantenendo l’attuale situazione di occupati e di fatturato ed incrementarlo favorendo investimenti per nuove imprese italiane ed estere, mettendo loro a disposizione cultura specifica, tessuto produttivo integrabile, facilitazioni economiche e fiscali, incentivi regionali, nazionali, europei, sugli oneri di urbanizzazione, Imu, Tari e Tasi, riconoscendolo come Distretto industriale della meccanica/metalmeccanica e filiera di Pontedera-Valdera-Valdarno. Tale decisione spetta alla Regione Toscana che invitiamo a diventare lo sponsor principale del progetto". 

Bonicoli dice di aver verificato, insieme alla Camera di Commercio di Pisa, "che nell’area che va da Fauglia fino a Buti e da Cascina fino a Santa Croce sull’Arno, esistono per 20 comuni ben 572 aziende di questo settore, con ben 12.209 dipendenti. Le piccole aziende hanno circa 7250 dipendenti, mentre le grandi aziende sono 4: la Piaggio, la Continental, la Dab e le Offficine dell’Aeronautica, per un totale di circa 5000 dipendenti". 

Il progetto di distretto proposto da Bonicoli prende ispirazione dagli ultimi e moderni distretti della Metalmeccanica di Lecco, della Meccatronica di Vicenza e della Meccanica Pugliese. "Riteniamo che sia fondamentale che a questo progetto aderisca l’Unione industriale pisana, - conclude il capolista di "Pontedera nel Cuore" - oltre a tutte le altre associazioni che vanno dalle piccole alle grandi aziende. In questo caso vogliamo mandare un messaggio al Presidente Colaninno, affinché si adoperi con la sua influenza nell’Unione industriale pisana nell’interesse di tutto il settore industriale Pisano, ma soprattutto di tutto il territorio locale e Nazionale dal quale ha avuto e continua ad avere molto, affinché questa organizzazione partecipi a tale progetto".



Tag

Meloni: "Draghi al Colle? Not in my name"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca