QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°19° 
Domani 14°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 21 ottobre 2019

Politica martedì 18 agosto 2015 ore 17:30

Canale Emissario, la replica di Ciampi

Dopo le critiche del gruppo Calcinaia Bene Comune, il sindaco ribadisce l'importanza data dall'amministrazione al complesso progetto



CALCINAIA — "L’innovativo e articolato progetto partecipato, illustrato per la prima volta nel Consiglio Comunale di giovedì 30 luglio, è il frutto di un lungo iter di impegno e confronto tra amministrazione comunale e Consorzio 4 Basso Valdarno. Non certo una risposta estemporanea improvvisata in poco più di un mese, come erroneamente suppone la lista Calcinaia Insieme per il Bene Comune". Replica così il sindaco Lucia Ciampi all'intervento di alcuni giorni fa del gruppo d'opposizione, che chiedeva al Comune di riconoscergli il merito di aver portato a galla le problematiche legate al Canale Emissario di Fornacette.

"Già nel 2012 - aggiunge il sindaco -, l’ufficio tecnico del Comune, benché non si trattasse di una zona di sua diretta competenza, si era interessato alla questione, informandosi sulla possibilità di effettuare nell’area golenale ulteriori tagli del verde in aggiunta agli interventi messi in atto dal Consorzio competente. Erano infatti stati chiesti preventivi esplorativi di spesa, rivelatisi poi troppo esosi".

“Solo dopo l’interessamento mio e degli amministratori – continua Ciampi - e i numerosi contatti avuti con il Consorzio competente si è potuti giungere alla proposta del “Contratto di Fiume”, un cammino partecipato che coinvolgerebbe attori pubblici e privati finalizzato a mettere a sistema energie, risorse e idee a vantaggio dell’area fluviale e, conseguentemente, di tutta la collettività”.

“Ringraziamo la lista “Calcinaia Insieme per il Bene Comune” per aver posto l’attenzione sulla questione – continua Ciampi -, sicuramente di grande rilievo. Abbiamo infatti colto l’occasione della loro interrogazione per portare in anteprima il Consiglio Comunale e l’intera cittadinanza a conoscenza dell’articolato iter da noi promosso fino ad oggi sul tema”

“Si tratta di un percorso ancora in itinere elaborato, innovativo e all’avanguardia, che sarebbe stato impossibile “improvvisare” in poco più di un mese, come insinuato dal gruppo. La mancanza di fondamento delle illazioni avanzate è evidente: il nostro lavoro e quello del Consorzio non hanno certo preso il la dalla presentazione dell’interrogazione, ma si sono sviluppati passo dopo passo fin dall’inizio dell’attuale legislatura”.

“Ed è proprio per questo – continua Ciampi – che ho personalmente richiesto la presenza del presidente del Consorzio 4 Basso Valdarno, Marco Monaco, al Consiglio Comunale dello scorso 30 Luglio: illustrare debitamente e in anteprima il progetto a cui stiamo lavorando, una strategia che non si limita ad affrontare i problemi messi in luce dall’interrogazione di “Calcinaia Insieme per il Bene Comune”, ma che propone un approccio globale, lungimirante e partecipato”.

“Se dunque in sede di consiglio la mia risposta ufficiale all’interrogazione ha cercato di essere esaustiva nei confronti della Lista che l’aveva presentata, tenendo in considerazione anche altre osservazioni che lo stesso gruppo aveva pubblicamente espresso in merito, l’intervento di Monaco ha avuto un differente scopo: far luce sul “work in progress” a 360 gradi che interessa il nostro Canale Emissario, un fronte di grande interesse a cui da tempo l’amministrazione dedica il suo impegno”.



Tag

Conte: «Io contro il popolo delle partite Iva? Una fesseria»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Lavoro

Spettacoli