QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 novembre 2019

— il Blog di

Sanità: la Toscana prima in Italia

di - sabato 07 marzo 2015 ore 12:39

Lo sapevamo ma nei giorni scorsi abbiamo avuto la certezza. La Toscana ha il miglior sistema sanitario d’Italia, lo rivela l’indagine del Ministero sui Lea, livelli essenziali di assistenza assicurati nelle diverse regioni. 

I parametri presi a riferimento riguardano l’anno 2013. Il punteggio più alto, quello che si prenderebbe ottenendo il massimo in tutti gli indicatori, è 225. La Toscana ha raggiunto la cifra di 214 e in un anno ha scavalcato l'Emilia (204), diventando la prima in classifica. Non è l’unico primato della nostra sanità, siamo primi in Italia anche secondo il Programma nazionale esiti, la valutazione degli esiti degli interventi sanitari e mentre il rapporto Sdo, elaborato sempre dal Ministero per la Sanità, ha evidenziato ospedali sicuri e appropriati, ricoveri snelli ed efficienti con una rete emergenza-urgenza efficiente. 

A fronte di questi importanti risultati, stiamo lavorando su una grande operazione di razionalizzazione e riforma del servizio, per consentire risparmi, e nello stesso tempo garantire la stessa qualità a cui sono abituati i cittadini toscani. Durante questi ultimi anni e soprattutto in questa legislatura ormai al termine, ci siamo trovati a fronteggiare tagli pesanti alla spesa pubblica e abbiamo lavorato consapevoli del fatto che non potevamo mettere a rischio servizi vitali come quelli sociosanitari

Dobbiamo confrontarci ancora con ulteriori contrazioni della spesa in questo settore e per questo abbiamo predisposto una riforma della sanità in grado di coniugare contenimento dei costi e tutela del servizio. La proposta di legge di riordino che discuteremo nella prossima seduta consiliare è frutto di un'ampia e partecipata fase di ascolto e confronto che continueremo a portare avanti con professionisti, operatori sanitari, associazioni e cittadini. 

Equità, efficienza e sostenibilità del sistema sono i principi che ci guidano in questo lavoro: solo così possiamo continuare a mantenere quegli standard elevati che ci hanno fatto conquistare risultati altissimi.


Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport