QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità giovedì 19 febbraio 2015 ore 18:58

Se la piazza è come l'orto

Dal 23 marzo arriva in piazza Timisoara a Fornacette il mercato della filiera corta. Ciampi: "Ne beneficeranno tutti, in primis i cittadini"



CALCINAIA — I produttori locali ci mettono la faccia, e poi la frutta, la verdura e i latticini. Sta per partire a Fornacette il mercato di filiera corta con prodotti alimentari sani e genuini, a coltivazione biologica o integrata.

Il nuovo servizio sta per sbarcare in piazza Timisoara. Grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Calcinaia e l’organizzazione degli imprenditori agricoli Coldiretti, tutti i Lunedì mattina, otto produttori locali offriranno a cittadini e cittadine primizie e frutti di stagione: qualità e sicurezza garantite a prezzi del tutto sostenibili.

“La nascita di un mercato di filiera corta sul nostro territorio – spiega il sindaco del Comune di Calcinaia Lucia Ciampi - rappresenta un valore aggiunto per l’intera comunità a vari livelli. A beneficiarne saranno innanzitutto i cittadini e le cittadine. L’esigenza di far nascere un mercato a chilometri zero era infatti stata espressa dalla stessa popolazione durante il processo di bilancio partecipato. Un bisogno che ha meritato tutto il nostro impegno per esser soddisfatto e per il quale abbiamo lavorato con entusiasmo in sinergia con Coldiretti, ottenendo un risultato concreto”.

“Crediamo che anche la rete economico – commerciale locale risentirà positivamente di questa iniziativa – puntualizza l’assessore alle attività produttive Beatrice Ferrucci -. Il mercato di filiera corta, collocato in un punto nevralgico di Fornacette, luogo di passaggio e di gran visibilità, ha tutto il potenziale necessario per attrarre acquirenti anche da fuori zona. Questo rappresenterà certamente un impulso positivo per tutto il Centro Commerciale Naturale fornacettese”.

E infine, ma non meno importante, l’aspetto ambientale. “L’avvio dell’esperienza del mercato di filiera corta nel nostro Comune – prosegue Ferrucci - si inserisce perfettamente nel percorso tracciato dalle politiche ambientali integrate messe in atto da questa amministrazione. In un contesto come questo, la tutela dell’ambiente, il sostegno a metodi produttivi sostenibili e non inquinanti, la riduzione dei rifiuti vanno di pari passo con il fattivo supporto e la concreta promozione di un comparto produttivo di grande valore e importanza”.

Elevata la qualità, contenuta la spesa. Questo incredibile binomio diventerà realtà con il mercato di filiera corta di Fornacette. “Il progetto del mercato a chilometri zero – dichiara Aniello Ascalese, direttore Coldiretti Interprovinciale di Pisa e Livorno -, nato nel seno del progetto “Campagna Amica” porterà in Piazza Timosoara prodotti locali garantiti di grande qualità. Tutti i produttori che parteciperanno, destinati a crescere nel numero durante il periodo primaverile – estivo, sono certificati biologici o, in alternativa, seguono le procedure dell’agricoltura integrata. Sono soggetti ai nostri controlli che interessano sia i prodotti venduti, sia i loro prezzi al consumatore. Quello che proponiamo è infatti un regime calmierato: le aziende coinvolte sono infatti chiamate a non superare nella vendita le cifre stabilite dal prezzario che stiliamo ogni 15 giorni, sulla base di una media dei prezzi desunta a livello nazionale. Di questo informiamo anche i cittadini: a tutti gli acquirenti interessati inviamo infatti via mail il listino aggiornato”.

“Il messaggio che vogliamo trasmettere – precisa Riccardo Picchi, Responsabile Coldiretti per la Valdera - è che la bontà dei prodotti del mercato di filiera corta non sono destinati a un elite, ma a tutte le tasche. Vogliamo far capire al consumatore che esiste localmente un prodotto sano e genuino a un prezzo sostenibile”.

Andare a fare la spesa in piazza Timisoara sarà un vero piacere: molte le iniziative che bollono in pentola. “Sono tante le sorprese che attendono gli acquirenti – assicura il responsabile provinciale di “Campagna Amica” Marco Del Pecchia -: grazie anche all’impegno della cooperativa Agrimercato, incaricata di gestire il mercato di filiera corta, saranno organizzate giornate a tema, dedicate a un particolare prodotto, ma anche assaggi e speciali offerte”.

Il mercato di filiera corta di Fornacette sarà inaugurato lunedì 23 marzo e si terrà ogni lunedì, dalle 7 alle 13.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità