QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°22° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 14 ottobre 2019

Attualità lunedì 20 ottobre 2014 ore 13:50

Segni particolari: donatore di organi

A breve si potrà indicare sulla carta d'identità la volontà di donare organi e tessuti. Approvata dalla giunta la proposta dell'assessore Bertini



VICOPISANO — Scegliere di donare organi e tessuti quando si fa la carta d'identità sarà possibile anche a Vicopisano. Nella giunta di venerdì 17 ottobre è stata accolta positivamente dal sindaco Juri Taglioli e dagli assessori la proposta di Valentina Bertini, assessore alle politiche sociali.

“Vogliamo promuovere e portare avanti il progetto Una scelta in Comune La donazione degli organi come tratto identitario – spiega Bertini - promosso dalla Regione con Anci-Federsanità, Aido e Centro Nazionale Trapianti. Sarà possibile indicare all'anagrafe, in occasione del rinnovo o del rilascio della carta d'identità, la volontà di donare i propri organi e tessuti, da parte dei cittadini maggiorenni”.

La possibilità di esprimere la propria volontà nel momento in cui si fa o rinnova la carta d'identità è una scelta di grande civiltà: “Inoltre – continua - le persone che esprimono questa volontà affrancano i familiari da un eventuale notevole fardello in un momento di grande stress emotivo e di lutto, in cui la lucidità inevitabilmente si smorza”. Per essere effettiva la proposta dovrà essere approvata anche dal consiglio comunale: “In collaborazione con la Società della Salute – conclude - faremo tutti i passi necessari sia per attuare questo progetto sia per essere promotori, come amministrazione comunale, di una campagna di sensibilizzazione sul valore del dono e delle donazioni e sull'importanza di dichiarare il proprio consenso alle stesse. Non dimentichiamo che circa venti persone muoiono ogni giorno, in attesa di un trapianto”.  



Tag

Quota 100, Salvini: «Se la aboliscono per tornare alla legge Fornero, ci barrichiamo in Parlamento»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità