Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità giovedì 11 dicembre 2014 ore 10:05

Senza acqua e senza gas ma con l'amore della gente

Toiano ha due abitanti ma l'iniziativa di Caterina Mascagni sta regalando un Natale speciale al borgo. Gherardini: "Presto la riforestazione"



PALAIA — Perché non addobbare Toiano, il paese quasi deserto nel comune di Palaia? E' questa la domanda venuta in mente a Caterina Mascagni che ha vissuto nel piccolo borgo dal 2005 al 2008: “Qualche giorno fa ero nel mio negozio a Perignano e ho visto qualcuno che addobbava le strade, l'idea Aiuta Toiano ad avere il suo Natale è nata così – racconta – ho vissuto tre anni in una casa in fondo al paese. Ci stavamo io e una coppia, più due famiglie che venivano nel weekend, spesso ero da sola nel paese. Una sensazione unica, sono innamorata di Toiano”.

Dopo tre anni di vita quasi da eremita la scelta di cambiare casa: “A Toiano arriva la luce ma non l'acqua e il gas. Dobbiamo arrangiarci con cisterne riempite da autobotti e acqua piovana e per il riscaldamento fare affidamento alla stufa a legna o al camino. Ci sono andata ad abitare quando avevo 24 anni, pagavo 250 euro di affitto. Dopo tre inverni ho deciso di abbandonare l'amato borgo e la mia casa perché purtroppo era dura vivere a lungo in quella situazione. Subito però ho aperto sui social network la pagina di Toiano e ho visto che aveva abbastanza successo, molte persone sono vicine al paesino”.

Tanti turisti durante l'anno a visitare un paese quasi deserto, col fascino e la poesia che certe solitudini sanno regalare. Adesso con l'iniziativa di addobbare Toiano tanti amanti sono saliti sulla collina per mettere fili colorati, palline e addobbi vari.

Anche il sindaco di Palaia Marco Gherardini loda l'impegno di Mascagni: “La mattina di sabato 13 dicembre andrò con altri amministratori per portare una decorazione in favore di questa bella iniziativa. Ringrazio Caterina e tutte le persone che amano Toiano”.

Toiano, un po' come Craco in Basilicata, ha visto diminuire la popolazione perché da tempo il terreno su cui fu costruito è a rischio frane. Gherardini ricorda l'impegno dell'amministrazione: “Stiamo mantenendo gli accordi presi, una riforestazione verrà a fatta a breve dal comune di Palaia che ha ottenuto i fondi dalla Regione”.

Invitato da Caterina Mascagni a visitare Toiano il presidente della Regione Enrico Rossi ha risposto: "Per i molti impegni probabilmente non riuscirò a venire molto presto, ma apprezzo molto questa iniziativa, faccio a tutti i cittadini e gli amanti di Toiano i miei migliori auguri".

In passato ci hanno vissuto centinaia di persone, adesso il piccolo borgo conta due abitanti, ma nelle domeniche di sole decine di curiosi passeggiano per le strade sbirciando dentro le case abbandonate, affascinati dal paese quasi deserto.

René Pierotti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Documentario su Toiano di Michele Lezza
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Municipale, grazie alle immagini delle telecamere di piazza della Vittoria, ha sanzionato un uomo che ha causato il danneggiamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca