QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°13° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 settembre 2019

Attualità lunedì 31 agosto 2015 ore 10:45

"Stesso budget e al bando solo aziende di settore"

Una biblioteca (foto d'archivio)

L'Amministrazione risponde al Consigliere Russo che aveva ripreso una lettera dell'Aib: l'accusa erano i pochi fondi per la gestione della biblioteca



PONSACCO — Al bando hanno partecipato solo aziende di settore e nessuna associazione di volontariato”. L'Amministrazione comunale di Ponsacco risponde al Consigliere Roberto Russo che aveva ripreso una lettera che l'Aib (Associazione italiana biblioteche) aveva inviato al Comune, nella quale si sottolineava come 19500 euro fossero pochi per le oltre duemila ore di servizio da svolgere nella biblioteca: “Il consigliere Russo dovrebbe aver presente – scrivono dal Comune - che in un momento di profonda crisi economica come quella che stiamo vivendo, con i tagli operati nei confronti dei Comuni, questi ultimi devono fare salti mortali per garantire i servizi essenziali. In questo contesto la nostra Amministrazione si è adoperata per mantenere lo stesso budget stabilito dall’Amministrazione precedente, pur avendo a disposizione meno risorse rispetto ai bilanci degli anni passati. Detto questo va ricordato al consigliere Russo come il servizio fino ad ora erogato dai nostri bibliotecari sia stato molto soddisfacente, a dimostrazione che è possibile svolgere un buon servizio con la cifra economica messa a disposizione”.

A conferma della buona gestione l'Amministrazione aggiunge: “Ne sono ulteriore prova la buona partecipazione alla gara, l’assenza di ricorsi, ma soprattutto il dato che nessuna associazione di volontariato ha partecipato al bando ma solo aziende di settore. Questi fatti smontano del tutto il teorema di Russo secondo il quale, con le risorse messe a disposizione dall’Amministrazione, avrebbero partecipato al bando solo associazioni di volontariato”.

Altra critica mossa da Russo era quella della spesa per la ristrutturazione di villa Elisa: “Per quanto riguarda l’accusa rivolta alla maggioranza di spendere un mare di soldi per l’adeguamento di Villa Elisa – concludono dal municipio - il consigliere Russo dovrebbe sapere, avendo partecipato all’illustrazione del bilancio, che la Fondazione della Cassa di Risparmio di San Miniato sta finanziando gran parte del progetto a cui si fa riferimento”.



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Spettacoli