QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 marzo 2019

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 18:20

"Mettono il semaforo solo per incassare le multe"

Baldini Orlandini: "Avevamo proposto gli autovelox ma Fais dice che non è un deterrente. Allora perché lo metterà davanti alla scuola?"



TERRICCIOLA — L'unico motivo per cui metteranno il semaforo è quello di fare cassa con le multe di chi passa con il rosso”. La decisione della giunta Fais di installare un impianto semaforico a Selvatelle fa discutere. L'idea presentata dal sindaco Maria Antonietta Fais non piace alla minoranza.

Ad argomentare i vari punti critici è la consigliere Elena Baldini Orlandini di Rinnovamento Comunale: “L'idea non piace neanche ai cittadini. In consiglio abbiamo chiesto gli autovelox al posto del semaforo perché a nostro parere ha un costo eccessivo. Gli autovelox rallentano il traffico ma il sindaco ha dichiarato che non funzionano da deterrente. Mi domando allora perché ha detto che davanti alle scuole elementari, dove transitano bambini, mette un autovelox?”.

La discussione nell'ultimo consiglio comunale è stata serrata: “Fais ha arbitrariamente deciso di scavalcare la nostra proposta e non si è minimamente preoccupata delle polemiche della gente, facendo ben capire che decide autonomamente e di quello che pensano i cittadini non gliene frega niente. Riteniamo che 118mila euro spesi per un semaforo che limita la velocità siano eccessivi dato che lo stesso fine viene raggiunto anche e forse in maniera più efficace con gli autovelox, che peraltro costano meno”.

Baldini Orlandini espone altri dubbi: “A parer nostro gli esercizi commerciali del paese ne risentiranno. In un tratto di strada così breve dove non ci sono incroci pericolosi che senso ha mettere un semaforo? A nostro avviso l'unico motivo per cui lo mette è fare cassa con le multe di chi passa con il rosso. Anche perché, se a sostegno della tesi del semaforo come deterrente lei dice che la gente potrà attraversare più facilmente e senza problemi, io chiedo: e chi attraversa in fondo al paese dove non c'è il semaforo e dove le macchine arrivano a forte velocità? Inoltre stando alle parole del sindaco nelle strade interne ci sarà un altro cambio della viabilità dovuto al semaforo. Ultima cosa le strisce pedonali: sono almeno due anni che in tutto il paese non ci sono, neanche nelle zone buie. Le uniche che fece dipingere risalgono a maggio 2014, prima delle elezioni, quando vennero rimarcate davanti alle scuole e nelle vicinanze dell'incrocio tra la Volterrana e via Aldo Moro”.

loading...


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Politica

Attualità