Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:43 METEO:PONTEDERA21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità mercoledì 08 settembre 2021 ore 18:16

Rifiuti agricoli, il Gruppo Vergero chiarisce

La zona del nuovo impianto a Chiusi

Nota di chiarimento del gruppo sull'investimento a Chiusi, nessun accenno ancora su quanto accadrà alla discarica della Grillaia



TORINO — Il Gruppo Vergero, che detiene la maggioranza della discarica della Grillaia di Chianni, apre il suo terzo polo per il recupero dei rifiuti agricoli in Toscana, a Chiusi. 

Notizia anticipata nei giorni scorsi e sulla quale ritiene di "Approfondire alcuni temi e fornire alcune precisazioni". Nessun accenno, invece, all'impianto di Chianni, per il quale la proprietà ha in mano una autorizzazione regionale per il conferimento di amianto, finalizzato alla sua messa in sicurezza. Una situazione per la quale, prima della pausa estiva, c'erano state ( vedi articoli correlati ) aperture a coinvolgimenti sul territorio e dove si attendono di conoscere l'operatività e gli sviluppi.

Nel frattempo il Gruppo Vergero ha investito ancora in Toscana, su Chiusi:"Attualmente - spiega una nota del gruppo -  Cascina Pulita svolge la propria attività di gestione di rifiuti agricoli presso un sito autorizzato nel comune di Chiusi nella località Montallese, in un’area a vocazione per lo più agricola e agrituristica; le autorità competenti hanno autorizzato il sito alla gestione dei rifiuti anni prima dell’acquisizione dello stesso da parte di Cascina Pulita; il nuovo sito Cascina Pulita di Chiusi sorgerà nella località Le Biffe, un’area a vocazione industriale in linea con le necessità tecniche e logistiche per lo svolgimento delle attività;

Cascina Pulita prevede di trasferire nel sito di Le Biffe tutte le attività attualmente svolte nel sito di Montallese, una volta realizzati i necessari interventi architettonici, di approntamento dell’area e allestimento delle attrezzature e ottenute le autorizzazioni utili allo svolgimento delle attività da parte delle autorità competenti; 

Le caratteristiche del sito di Le Biffe consentiranno di svolgere le medesime attività ora realizzate nel sito di Montallese in maniera più agevole, e di incrementare le potenzialità di recupero dei rifiuti agricoli grazie ai maggiori spazi disponibili per la movimentazione e selezione dei materiali; Una volta entrate a regime le attività all’interno del sito di Le Biffe, cesseranno le attività presso il sito di Montallese, che sarà dismesso da Cascina Pulita e ceduto affinché si possa valorizzare la sua natura agrituristica e ripristinare un armonioso inserimento nel paesaggio circostante;

Grazie all’apertura del sito di Le Biffe, si prevede di generare circa 10 posti di lavoro, tra profili amministrativi e operativi. Le prime selezioni del nuovo personale sono già state avviate in collaborazione con il centro per l’impiego territoriale."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Momenti di tensione a Fornacette dove ufficiale giudiziario e forze dell'ordine hanno trovato una quarantina di attivisti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Carmela Pulvirenti Ved. Valenti

Venerdì 15 Ottobre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità